Barca-Bertolla, l'ambulatorio non chiude: soddisfatti i residenti

Il servizio era chiuso dal 31 dicembre scorso

Ambulatorio di via Anglesio (foto Città di Torino)

Riaprirà al pubblico in autunno il presidio sanitario territoriale di via Anglesio 29, chiuso al pubblico dal 31 dicembre dell’anno scorso. E' stata quindi scongiurata, con grande sollievo dei residenti, la chiusura del servizio. A confidarlo, il commissario Asl per la Città di Torino, Carlo Picco, intervenendo in una seduta di Quarta commissione che aveva all’ordine del giorno l’approfondimento di una interpellanza discussa ad ottobre in Sala Rossa sull’ipotesi di chiusura di quell’ambulatorio.

Picco, nel ribadire l’attenzione alle periferie e la volontà di distribuire uniformemente i vari servizi sulla città, ha precisato che il progetto di massima su via Anglesio dovrebbe prevedere l’allestimento di un consultorio familiare, un presidio pediatrico e un centro prelievi ad accesso diretto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Soddisfatti consiglieri e residenti del quartiere Barca-Bertolla presenti alla commissione, che hanno però proposto la guardia medica per i molti anziani del quartiere, nei giorni del fine settimana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • La corsa al mare dei turisti torinesi finisce col litigio con i vicini, poi sono costretti a tornare a casa

  • Scontro tra moto e auto all'incrocio: militare dell'esercito morto sul colpo

  • Allarme all'ora di pranzo: auto dei carabinieri finisce contro un negozio

  • Coronavirus: il Piemonte in controtendenza con l'Italia, i contagi scendono ma di poco

  • Trovato il cadavere Vincenzo (per tutti Franco) in riva al fiume: probabile suicidio

Torna su
TorinoToday è in caricamento