In ospedale un bimbo coinvolto nell'esplosione, i medici lavorano per salvarlo

Gravi ustioni sul corpo

Il crollo della palazzina a Rescaldina (Milano, foto di MilanoToday)

I medici dell'ospedale Regina Margherita di Torino stanno cercando di salvare un bambino di sei anni rimasto coinvolto nell'esplosione di una palazzina a Rescaldina, in provincia di Milano.

Il piccolo è arrivato nella mattinata di ieri, sabato 31 marzo 2018, nel reparto di rianimazione con ustioni di secondo grado sul 35% del corpo. La madre, il padre e il fratello sono ricoverati all’ospedale Niguarda di Milano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le sue condizioni sono giudicate stabili dai medici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Insetti in casa: la scutigera, l'insetto (utilissimo) che mangia gli altri insetti

  • Tempesta sul Torinese: zone allagate, paesaggi imbiancati e numerosi disagi

  • Piemonte riaperto da mercoledì in entrata e uscita, stop all'obbligo di mascherine all'aperto

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

  • Tragedia nel palazzo: morto dopo essere caduto nel vano ascensore

Torna su
TorinoToday è in caricamento