Aborto, il Tar dice no a Cota: "Nessun movimento per la vita nei consultori"

Il Tar del Piemonte boccia il protocollo della Giunta regionale con cui il presidente Roberto Cota aveva introdotto i volontari dei movimenti per la vita nei consultori

Bocciato dal Tar del Piemonte il protocollo della Giunta regionale con cui il presidente Roberto Cota aveva introdotto i volontari dei movimenti per la vita nei consultori. La sentenza, depositata oggi, afferma che la scelta di Cota è in contrasto con la legge 194. L'introduzione dei volontari pro-vita, nelle intenzioni di Cota mirata al "miglioramento del percorso assistenziale" della donna che intende abortire, aveva visto nel novembre 2010 la formazione di un fronte bipartisan di contrarietà nel Consiglio regionale del Piemonte. Contro il protocollo si erano schierati infatti anche alcuni esponenti laici del Pdl.

Fonte Ansa

Potrebbe interessarti

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

  • Pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

  • I pericoli in mare e in piscina: l’acqua alta e la congestione

  • Peperoncino: tutti i rimedi al bruciore

I più letti della settimana

  • Ragazza arriva in ospedale per un trapianto di cuore, ma i medici salvano il suo

  • Tragedia nel condominio: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Scontro frontale tra moto e auto: due centauri sbalzati via per diversi metri, sono gravi

  • Marito uccide la moglie con una lima da modellismo, dopo qualche ora si costituisce

  • Rimane appesa alla ringhiera del balcone poi cade nel vuoto: ragazza in gravi condizioni

  • Viene travolta da un'auto mentre attraversa la strada: è grave in ospedale

Torna su
TorinoToday è in caricamento