Amministrative, il 24enne che si candida a sindaco di Pino Torinese

Ludovico Seppilli, classe '91, in corsa a Pino per diventare uno dei sindaci più giovani d'Italia. Nel 2012 ha ricevuto una lettera formale con i complimenti di Napolitano

Le liste per le elezioni amministrative 2016 non sono ufficiali, le candidature devono ancora essere chiuse e la campagna elettorale non è ancora entrata nel vivo. Tuttavia, è molto probabile che tra coloro che correranno per la fascia di sindaco (con qualche speranza di farcela) il più giovane della cintura di Torino si trovi in collina, a Pino Torinese.

Il candidato in questione si chiama Ludovico Seppilli, 24 anni e concrete possibilità di diventare il nuovo sindaco pinese se a prevalere nelle elezioni comunali fosse la lista civica (appoggiata dal centrodestra) che lo ha lanciato, “L’Altra Pino”. Un lancio “solo” nella politica di Pino, però, perché nonostante la giovane età Seppilli non è affatto un homo novus dell’amministrazione pubblica, anzi. Oltre alla laurea in Economia, infatti, Seppilli ha nel curriculum esperienze di politica attiva a Roma, dove ha lavorato per tre anni tra gruppi parlamentari e Ministero dei Trasporti, e a Torino, dove sta concludendo il suo mandato di consigliere della Circoscrizione 8 iniziato nel 2011 nella lista civica fondata da Alberto Musy.

Il connubio tra gioventù ed esperienza di Seppilli ha una spiegazione di fondo piuttosto semplice, in realtà: per il candidato sindaco pinese la politica è stata una passione, fin da piccolo. Appassionato di storia e finanza, la cosa pubblica è divenuta un naturale oggetto di interesse fin dai tempi della scuola. Basti pensare che ad appena 20 anni, nel 2011, Seppilli ha contribuito a fondare l’associazione culturale MPN – Muoviti per la novità, di cui è tuttora presidente. Con questa associazione sono stati organizzati nel corso degli anni una trentina di eventi, incontri con l’Unione Industriale e altre realtà economiche, e si sono attivati dei coordinamenti MPN in Val Susa, a Milano e Londra. Un fermento giovanile tale da attirare nel 2012 l’attenzione e i complimenti ufficiali del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.

Fare il sindaco, anche in un Comune come Pino Torinese – ottomila abitanti, 6 milioni di euro di attivo – è molto diverso dal lavorare in parlamento o in circoscrizione, tuttavia Seppilli rivendica come “una delle mie principali doti sia riuscire a cavarmela sempre grazie alla mia determinazione”. A giugno sapremo se questo “24enne esperto” se la caverà anche nell’elezione per il sindaco di Pino Torinese. 

Potrebbe interessarti

  • Scarafaggi in casa? Ecco come allontanarli

  • Come vestirsi ad un matrimonio estivo? Tutti i consigli, dall'abito agli accessori

  • Auto sui binari del tram

  • Festival musicali: la guida ai concerti dell'estate 2019 a Torino e in Piemonte

I più letti della settimana

  • Si toglie la vita gettandosi dal balcone: muore un uomo

  • Si toglie la vita con un colpo di pistola: aveva solo 30 anni

  • Scontro tra auto e moto sul rettilineo: morto giovane centauro

  • Violenta grandinata in tutta l'area metropolitana: chicchi di diversi centimetri

  • Addio a Max e alla sua passione per i motori, il ricordo degli amici

  • Due torinesi muoiono in un incidente negli Stati Uniti: investiti da un tir dopo la caduta in moto

Torna su
TorinoToday è in caricamento