Lega Nord, finisce l'era Cota: il nuovo segretario è Molinari

Dopo 15 anni di "regno" Cota, il partito - ieri a Collegno - ha scelto la sua nuova guida in presenza di Umberto Bossi e Matteo Salvini

Riccardo Molinari

Dopo 15 anni di "regno", da ieri è Riccardo Molinari il successore di Roberto Cota alla guida della Lega Nord Piemont. La decisione è stata presa durante il congresso di partito a Collegno, una maratona durata tutto il giorno. Il partito ha scelto lui: alessandrino, avvocato, 33 anni ed ex consigliere e assessore regionale, Molinari, dal luglio 2012 è vice segretario federale della Lega Nord.

E per un centinaio di voti ha battuto la candidata cuneese Gianna Gancia, capogruppo del Carroccio in Regione Piemonte. A Collegno ieri erano presenti anche il presidente Umberto Bossi e il segretario nazionale Matteo Salvini che ha ribadito l'importanza del voto di primavera, invitando il centrodestra a non perdere colpi e a concentrarsi sui programmi: "L'obiettivo è togliere ossigeno al governo Renzi" , ha ribadito.

E sui nomi dei candidati sindaco del centrodestra, ancora traballanti in alcune città tra cui anche Torino, non vuole sbilanciarsi: "Il portavoce ha il compito di portare avanti il programma - ha commentato Salvini -. Numeri alla mano la Lega potrebbe imporre ovunque i suoi uomini, ma a me interessa la squadra". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Bimba di sette anni morsa da una vipera mentre passeggia con i genitori: è grave

  • Piemonte riaperto da mercoledì in entrata e uscita, stop all'obbligo di mascherine all'aperto

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Mascherine obbligatorie questo fine settimana anche all'aperto, ma solo nei centri abitati

Torna su
TorinoToday è in caricamento