I grillini festeggiano i 500 giorni di Appendino, un post rivendica i suoi successi

Su Facebook l'elogio del Gruppo Consiliare M5S Torino

Foto presa dalla pagina facebook del Movimento 5 Stelle Torino

“Sono passati circa 500 giorni da quando il Movimento 5 Stelle si è insediato alla guida di Torino. 500 giorni sotto l'amministrazione di una donna forte, preparata e determinata come Chiara Appendino”. Recita così il lungo post a firma “Ufficio Stampa Gruppo Consiliare M5S Torino” pubblicato nella mattinata di martedì 7 novembre.

Il giorno dopo gli avvisi di garanzia sul disastro di piazza San Carlo (l'articolo e le reazioni del mondo politico), notificati a venti persone tra cui la sindaca Chiara Appendino e il suo ex capo di gabinetto Paolo Giordana, il movimento locale conferma e ribadisce la fiducia verso la Sindaca e la Giunta “ai quali non faremo mancare il nostro sostegno e il nostro entusiasmo nel voler rendere migliore la nostra Città”.

Nel post si parla di luce fatta sulla disperata situazione finanziaria della Città e della messa a punto di un “piano di rientro credibile”, del salvataggio e del rilancio del Salone del Libro e del via, grazie ai pentastellati, a processi fondamentali per la città “come la riorganizzazione della macchina comunale, la revisione del Piano Regolatore, la messa a punto di progetti di rigenerazione urbana, l'avvio di una progettazione per il superamento dei campi rom e della delicata situazione delle ex palazzine olimpiche del MOI, l'avvio di una politica per la mobilità sostenibile ed elettrica, la gestione condivisa dei beni comuni urbani e tanto altro”.

Il post non dimentica l’opposizione e il mondo dell’informazione

Si legge ancora nel lungo post: “500 giorni sotto il tiro incrociato di un'opposizione tanto frustrata quanto menzognera, spesso colpevole della situazione che ci siamo trovati ad affrontare e incapace di concepire la diatriba politica al di fuori di sciacallaggi ed esposti giudiziari. 500 giorni di un'informazione servile al vecchio sistema di potere politico ed economico che a lungo ha governato la città”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Esplosione e incendio distruggono la tensostruttura, fiamme nei locali e nube di fumo

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo un giornata di sciopero: possibili disagi

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Le "soffia" il parcheggio e lui scende dall'auto, la insulta e le stringe il collo

Torna su
TorinoToday è in caricamento