Danni per maltempo in Piemonte: la Regione chiede lo stato di calamità

Le segnalazioni arrivano da tutto il territorio

I nubifragi, le grandinate e il forte vento che si sono abbattuti domenica 11 e lunedì 12 agosto su alcune zone del Piemonte, hanno lasciato il segno. La Regione infatti è decisa a chiedere lo stato di calamità dopo l'ultima ondata di maltempo che si è abbattuta sul territorio.

"I danni - dichiara Marco Gabusi, assessore regionale alla protezione civile - sono ingenti. Con il presidente Alberto Cirio stiamo monitorando la situazione in tempo reale raccogliendo le segnalazioni da tutto il territorio in modo da far partire al più presto la richiesta al Governo".

"Al momento - prosegue Gabusi - le aree più colpite risultano la provincia di Torino, il nord Astigiano, il Cuneese e il Vco, ma stanno arrivando segnalazioni di ora in ora da tutto il territorio regionale". "La combinazione di piogge, grandinate e trombe d'aria - spiega ancora l'assessore - ha provocato frane, incendi, alberi e tralicci caduti, con danni all'agricoltura, alla rete viaria e alle linee elettriche e telefoniche".

"Ci sono tetti di edifici pubblici e privati divelti dal maltempo - continua l'assessore - e a scopo precauzionale sono state evacuate anche delle strutture turistiche. Ho già preannunciato la nostra richiesta al capo Dipartimento della Protezione civile nazionale, che si è reso disponibile ad esaminare subito la situazione del Piemonte".

Anche l’assessore all’agricoltura Marco Protopapa invita “a raccogliere tutte le pratiche e le domande per chiedere lo stato di calamità". In modo da accelerare la conta dei danni e segnalarli tempestivamente in Regione.

Potrebbe interessarti

  • Medusa, rimedi anti puntura: gli errori da non commettere mai

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

  • Spioncino digitale, la tecnologia al servizio della sicurezza

  • I pericoli in mare e in piscina: l’acqua alta e la congestione

I più letti della settimana

  • Ragazza arriva in ospedale per un trapianto di cuore, ma i medici salvano il suo

  • Tragedia nel condominio: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Muore otto giorni dopo l'incidente: era troppo debole, non ce l'ha fatta

  • Tragedia nella caserma degli alpini: militare trovato impiccato alla tromba delle scale

  • Scontro frontale tra moto e auto: due centauri sbalzati via per diversi metri, sono gravi

  • Marito uccide la moglie con una lima da modellismo, dopo qualche ora si costituisce

Torna su
TorinoToday è in caricamento