Tragedia per la comunità: l'ex sindaco (ora consigliere comunale e metropolitano) ucciso da un infarto

Inutili i tentativi di rianimazione

Vincenzo Barrea, ex sindaco di Borgaro Torinese

Un malore ha colpito e ucciso Vincenzo Barrea, 52 anni, ex sindaco di Borgaro Torinese per due mandati, dal 2004 al 2014, e attuale consigliere comunale e consigliere metropolitano del Pd, nel tardo pomeriggio di oggi, sabato 29 dicembre 2018.

Un'équipe dei sanitari del 118 ha cercando di rianimarlo ma purtroppo per lui non c'è stato nulla da fare.

Originario di Banzi (Potenza) e laureato in ingegneria meccanica, fin dagli anni '90 è stato tra i principali esponenti della vita politica cittadina prima nel Pds e poi nei Ds. Ha ricoperto incarichi in società pubbliche e private, tra cui la Seta.

"Siamo sconvolti per questa morte prematura, per aver perso un collega amministratore pubblico, un uomo nel pieno degli anni che si dedicava da sempre con passione all'impegno politico", commenta il vicesindaco metropolitano Marco Marocco interpretando il dolore di tutto il consiglio metropolitano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

Torna su
TorinoToday è in caricamento