Monumenti vandalizzati, Magliano:"Torino è un museo a cielo aperto: va salvato"

Graffiti, mutilazioni e incuria caratterizzano le opere sparse sul territorio urbano

L'Acropoli di Massimo Ghiotti

"Torino è un museo a cielo aperto che rischiamo di perdere". Silvio Magliano, capogruppo dei Moderati in Comune lancia l'allarme. Grazie anche al supporto dell'artista Salvatore Vitale, è stato realizzato un tour documentato delle opere artistiche torinesi, su piazze e vie, ormai vandalizzate da graffiti, mutilate o semplicemente rovinate dal trascorrere del tempo. Sculture di diverse epoche, dall'800 a oggi, che oggi si presentano spesso in pessimo stato e che necessitano di interventi manutentivi.

Fondi irrisori 

L'amministrazione nel 2017 ha stanziato, per la cura dei monumenti, 120mila euro dei quali solo 94mila  sono stati assegnati con una serie di interventi (tra cui il prossimo restauro del monumento degli Autieri in corso Unità d'Italia, ndr). E nel 2018 saranno altri 120mila:"Ci rendiamo conto che le risorse a disposizione del Comune non sono molte - sottolinea Magliano - ma chiediamo che vengano utilizzate tutte e che magari nasca un tavolo di confronto, per la salvaguardia dei monumenti, tra amministrazione, Regione e perché no, con privati intenzionati a intervenire concretamente". 

Maggior attenzione 

Tra i monumenti vandalizzati, anche le opere dell'artista torinese Massimo Ghiotti sparse in molte zone della città: " Le uniche che si sono salvate sono quelle protette da recinzioni - ha dichiarato Ghiotti -: le altre, ormai da anni, versano in pessime condizioni". L'Acropoli situata nella nuova piazza Schiaparelli per esempio, è imbrattata di scritte fino ad altezza uomo ma è anche vero che in alcuni casi, un intervento di pulizia non richiederebbe una grande spesa: " Quella scultura - precisa Ghiotti - è in acciaio e i graffiti si potrebbero rimuovere semplicemente con l'utilizzo di alcuni solventi. È vero che contro le orde di vandali è difficile agire ma un minimo di attenzione da parte dell'amministrazione è quanto meno doveroso"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

Torna su
TorinoToday è in caricamento