Sì Tav, depositato il marchio dell'Onda arancione: le "Madamin" si preparano alle elezioni

Dalla piazza alle urne

Le "Madamin"

E' stato depositato presso il database dei marchi del ministero dello Sviluppo economico, il simbolo arancione con la scritta "Onda" da Patrizia Ghiazza, una delle sette "Madamin" promotrici delle manifestazioni Si Tav (10 novembre e 12 gennaio scorsi, ndr), a sostegno della Torino-Lione.

Si tratta tuttavia di una "iniziativa personale", precisano le altre madamin davanti a chi sostiene che l'esperienza dell'"Onda" pro-Tav possa diventare presto un progetto politico. Un'iniziativa che comunque conferma la centralità del tema dell'alta velocità nel dibattito politico, in vista delle elezioni regionali ed europee del prossimo maggio.

Ad annunciare l'arrivo di una vera e propria lista civica ispirata al sì alla Torino-Lione, era stato qualche giorno fa Mino Giachino, ex sottosegretario ai Trasporti di Forza Italia, promotore anche della petizione Sì Tav su internet, capace di raccogliere in pochi giorni 110mila adesioni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo un giornata di sciopero: possibili disagi

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli: le posizioni aperte 

  • Le "soffia" il parcheggio e lui scende dall'auto, la insulta e le stringe il collo

  • Suv si schianta contro un muretto: dopo gli accertamenti scatta il sequestro del veicolo  

Torna su
TorinoToday è in caricamento