Olimpiadi, Appendino: "Sì alla candidatura con Milano e Cortina, se lo decide il Governo"

Oggi si vota

Per il Coni la candidatura italiana alle Olimpiadi Invernali 2026 dovrà coinvolgere tre città: Torino, Milano e Cortina. E senza una capofila, come richiesto lunedì al Foro Italico dal presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino. Oggi, dopo la Commissione di valutazione, ci sarà a mezzogiorno il voto finale durante il Consiglio nazionale.  "La candidatura congiunta è una novità assoluta - ha commentato il presidente Giovanni Malagò - . E' stata ottenuta dal Cio la possibilità di avere un riscontro di pari dignità da parte delle tre città".

Malagò ha spiegato le motivazioni della strada scelta: " L'obiettivo è stata l'unitarietà della candidatura, poi l'aspetto dei costi-benefici. Questa è la candidatura che costa meno a detta dalla valutazione delle singole candidature. Si è cercato di prendere il meglio da ogni singolo dossier".

Il via libera della sindaca 

E dopo aver ricevuto la disponibilità di Milano e Cortina, è arrivata anche quella di Appendino. In serata infatti, la sindaca di Torino ha inviato una lettera al Coni, Giovanni Malagò, in cui ha dichiarato che "una decisione su una candidatura unitaria con Milano e Cortina alla alle Olimpiadi invernali del 2026 può essere decisa solo dal governo". Dopo avere precisato che "una candidatura unica sarebbe migliore" di una unitaria con Cortina e Milano, la prima cittadina ha comunque sottolineato che Torino "è a disposizione". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

Torna su
TorinoToday è in caricamento