M5s, Luigi Di Maio: “Campagna d'odio contro Raggi e Appendino”

Sotto accusa Renzi e i media: “Abbiamo vinto, chi profetizzava la nostra fine ha perso credibilità"

Luigi Di Maio contro Matteo Renzi, e non solo, in difesa dei sindaci di Torino e Roma, Appendino e Raggi. "Il presidente del Consiglio - ha scritto su Facebook il numero due del Movimento 5 stelle - non perde occasione di attaccare in maniera insensata Chiara Appendino ad ogni direzione Pd, anziché affrontare il problema della disoccupazione e delle imprese in Italia. Poi abbiamo i giornalisti che ogni giorno incolpano Virginia Raggi di non aver già risolto, in un mese, i problemi di 20 anni di 'magna magna' romani".

Secondo l'esponente del direttorio M5S "Gli attacchi sono scomposti e incoerenti. E' una vera e propria campagna di odio che i partiti, e parte della stampa, stanno fomentando contro Virginia e Chiara. Lo dimostrano i fatti: chi oggi ci attacca, anche per uno starnuto, stava in silenzio quando Buzzi e Carminati 'se magnavano Roma' o mentre i partiti riducevano in miseria le periferie delle grandi città. Abbiamo osato vincere le elezioni comunali e adesso chi - tra politici e giornalisti - profetizzava la nostra scomparsa, ha perso ogni credibilità".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento