Infuria la polemica sul post dell’assessora leghista: “Zingari? Zecche e parassiti”

Lo sfogo sui social dopo aver subito un furto

Ha scatenato la polemica a Ivrea, un post su Facebook dell’assessora leghista alle politiche sociali Giorgia Povolo. Dopo aver subito un furto in auto, l’esponente del Carroccio si è sfogata sui social definendo i nomadi “zingari, zecche e parassiti” e augurando loro che, al prossimo tentativo di reato, “una tagliola possa mozzarvi le mani, non all’altezza del polso ma sopra il gomito”.  Nel post, l’assessora ha tirato in ballo ironicamente anche l’ex presidente della Camera Laura Boldrini, ringraziandola per “il gran cuore aperto verso il prossimo”.

Righe che hanno scatenato la bufera nel Partito Democratico che ha subito presentato un’interpellanza al sindaco di centrodestra Stefano Sertoli sottolineando il non adeguato profilo umano, sociale e politico della Povolo a ricoprire la carica di assessore. L’assessora leghista tuttavia si è difesa dicendo che il post era stato scritto “in un momento di rabbia” e nel gennaio 2018, prima di ricoprire il ruolo istituzionale attuale. In ogni caso, al momento, dimissioni non se ne parla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

Torna su
TorinoToday è in caricamento