Fuga dal Cie, Ghiglia (Pdl): "Struttura di corso Brunelleschi inadeguata"

"Quella del Cie, situato in una zona residenziale della città, è una situazione insostenibile - per i residenti della zona come per le Forze dell'Ordine: la struttura è inadeguata e troppo costosa da sorvegliare"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Questa volta gli stranieri fuggiti sono addirittura una ventina e i feriti tra le forze dell'Ordine sono ben sette. Quella del Cie, situato in una zona residenziale della città, è una situazione insostenibile - per i residenti della zona come per le Forze dell'Ordine- : la struttura è inadeguata e troppo costosa da sorvegliare, come dimostrano l' incidente di questa notte e gli episodi di violenza e i numerosi tentativi di fuga avvenuti nell'ultimo anno.

Un'inadeguatezza che noi denunciamo da anni e in ragione di cui, anche prima che l'attuale Cie fosse realizzato, avevamo manifestato la nostra contrarietà ad ospitare la struttura in Torino.

A maggior ragione alla luce di quanto avvenuto questa notte rinnoviamo la nostra proposta di delocalizzare il Cie fuori dalla città, magari in una caserma dismessa o comunque in un luogo più controllabile, isolato e quindi meno facilmente raggiungibile, anche dai soliti noti facinorosi e sobillatori di professione. A questo proposito presenterò un'interrogazione al Ministro dell'Interno Roberto Maroni.

Torna su
TorinoToday è in caricamento