Regionali, non c'è ancora un candidato per il centrodestra: Cirio fermo ai box

Le Lega prende tempo

Alberto Cirio (Forza Italia)

Il centrodestra non ha ancora un candidato per le prossime elezioni regionali. Non è infatti arrivato il via libera per Alberto Cirio (Forza Italia), dal summit che si è da poco tenuto a Roma. La decisione su chi sarà colui che proverà a prendere il posto di Sergio Chiamparino sul trono del Piemonte è stata rinviata a dopo il voto in Basilicata (24 marzo, ndr). All'incontro romano erano presenti Giorgia Meloni, Matteo Salvini, Ignazio La Russa, Antonio Tajani: assente Silvio Berlusconi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La richiesta di rimandare la questione sarebbe arrivata dalla Lega che, con ogni probabilità, mira a porre un proprio uomo per la corsa alla poltrona. Proprio per questo Salvini attenderebbe l'esito delle elezioni in Basilicata: qualora Forza Italia registrasse un ulteriore calo dei consensi, il ministro dell'Interno non esiterebbe a proporre per il Piemonte, un candidato del Carroccio. Tra i nomi papabili quello di Paolo Damilano, direttore del Museo del Cinema dal 2015 al 2017 e alla guida della Film Commission, che però avrebbe già rifiutato l'offerta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pane, olio e altri beni primari con i prezzi gonfiati del 200%: denunciato titolare

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Cirio firma l'ordinanza: "Da lunedì i supermercati potranno vendere cancelleria"

  • Coronavirus, Università di Torino: "La carenza di vitamina D può aumentare i rischi di contagio"

  • Stanotte torna l'ora legale, lancette in avanti: "Un mix critico col Coronavirus"

  • Il virus si è portato via Franco il Baffo: la cittadina in lacrime per lo storico vigile, politico e sportivo

Torna su
TorinoToday è in caricamento