Politiche 2013 | La scheda elettorale per il Senato in Piemonte

Saranno sedici le liste che gli elettori del Piemonte troveranno sulla scheda elettorale per il Senato

La lista di partiti collegata al candidato premier Antonio Ingroia, Rivoluzione Civile, è stata la prima ad essere sorteggiata per la scheda gialla per il Senato che gli elettori si troveranno davanti il prossimo 24 e 25 febbraio. L'estrazione è stata fatta nelle aule della Corte d'Appello di Torino.

Tra Rivoluzione Civile (prima estratta) e Fare-Fermare (ultima) ci sono altre quattordici liste e due coalizioni, con Monti che corre sotto un solo simbolo. Dopo Ingroia l'ordine prevede la "Coalizione con a capo Bersani", composta da Sel, Centro Democratico e Pd.

Poi c'é la Lista con Monti per l'Italia, il Partito Comunista dei Lavoratori (non presente sulla scheda della Camera nel collegio Piemonte 1), Casa Pound, Movimento 5 Stelle, Forza Nuova, la "Coalizione con a capo Berlusconi" (Pensionati, La Destra, Moderati Italiani in Rivoluzione, Fratelli d'Italia, Pdl, Lega) e, infine, Fare-Fermare il Declino.

scheda-senato-piemonte-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Tenta di gettarsi nel fiume per evitare l'arresto: in casa, la droga era pure nella caffettiera

  • Incidenti stradali

    Giornata d'inferno in tangenziale: tre persone ferite, code e traffico in tilt

  • Cronaca

    Bomba carta per far esplodere l'auto della ex: ecco la "vendetta" dell'ultras del Toro

  • Sport

    Empoli-Torino in streaming e in TV: dove vedere la partita in diretta

I più letti della settimana

  • Scontro frontale tra auto e moto: il centauro è morto

  • Incendio in una carrozzeria: colonna di fumo nero si alza sulla città

  • Folgorato mentre ripara la macchina del caffè nel ristorante: morto

  • Suicidio negli uffici comunali: dipendente si getta dal terzo piano

  • Scomparso da venerdì: uomo trovato morto nel fiume

  • Prodotti mal conservati, chiusa la macelleria del Mercato Centrale

Torna su
TorinoToday è in caricamento