IdV, Ignazio Messina presenta la lista: 18 donne e 5 di origine straniera 

Al Comune di Torino è in corsa, per la carica di sindaco, Mario Cornelio Levi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Quaranta candidati, fra cui 18 donne, 5 cittadini originari di altre nazioni, 3 del Marocco e 2 dell'Argentina, gli 8 candidati alla presidenza delle circoscrizioni, tanti 'non professionisti' della politica come, ad esempio, il presidente della squadra femminile di calcio a 5 Juventus, Davide Turano.

E' la lista, capolista il segretario regionale del partito e presidente uscente della Circoscrizione 2, Nini Punzurudu, dell'Italia dei Valori per il Comune di Torino dove è in corsa per la carica di sindaco Mario Cornelio Levi.

"Sono molto orgoglioso" ha detto il segretario Nazionale Ignazio Messina che ha promesso di tornare in città "per festeggiare un risultato che sarà straordinario, e non solo a Torino". Unica città in cui va da sola con un suo candidato sindaco, Torino ha bisogno, secondo l'Idv, "di cambiare passo. Qui corriamo con un nostro simbolo - spiega Messina - perché bisogna far capire che ci vuole una cosa diversa per dare un futuro diverso alla città ci vogliono istituzioni che pensino ai cittadini".

"Il nostro programma - dice Levi - è proprio i cittadini al centro dell'amministrazione. C'e' stato un calo di attenzione ai loro bisogni e problemi e noi vogliamo invertire la rotta".

I più letti
Torna su
TorinoToday è in caricamento