Alberto Cirio nuovo presidente della Regione Piemonte, Chiamparino ammette la sconfitta

Fallito tentativo rimonta del centrosinistra

Alberto Cirio, 47 anni, è il nuovo presidente della Regione Piemonte

È ufficiale: il centrodestra torna a governare il Piemonte. Come avevano preannunciato gli exit poll a cura di Consorzio Opinio Italia nella tarda sera di domenica 26 maggio, è Alberto Cirio il nuovo governatore. Sostenuto da Forza Italia, suo partito di riferimento, Lega, Fratelli d'Italia, Udc e Sì Tav Sì Lavoro, è stato votato dal 49% dei piemontesi.

Le prime dichiarazioni di Cirio presidente: "Tav imprescindibile, bene accordo FCA-Renault"

Il Piemonte è così la quarta regione nel giro di pochi mesi, dopo Abruzzo, Sardegna e Basilicata, a essere sottratta dal centrodestra al centrosinistra.

Fallito il tentativo di rimonta di Sergio Chiamparino del Pd che si ferma al 36%, staccato di ben 13 punti. Una vittoria netta quella di Cirio, sostenuta soprattutto dal trionfo della Lega, in Piemonte come nel resto d'Italia, ben al di sopra del 30%. È stato lo stesso Chiamparino, intorno alle 17,30 di oggi, ad ammettere la sconfitta telefonando al suo avversario.

Terzo al 13% Giorgio Bertola del M5S - partito che da due anni e mezzo governa Torino e che non può che constatare il proprio declino - lontano dal 21,45% di Bono e dal 20,34% del 2014. Uno smacco non da poco ma che era nell'aria. 

alberto cirio festa lega-2

Ed è stata festa questa sera, lunedì 27 maggio, per il nuovo Governatore alla sede della Lega, con il segretario Riccardo Molinari, a Torino. Telefonata in serata al neo governatore del Piemonte di Matteo Salvini che si è congratulato per il risultato e lo ha invitato a mettersi subito all’opera per il Piemonte. Telefonata anche di Antonio Tajani, Giorgia Meloni e nuovamente del presidente Silvio Berlusconi.

La Giunta

Come sarà costituita la nuova Giunta regionale? Prevalentemente sarà a trazione leghista. Prima delle elezioni Cirio aveva annunciato nella sua giunta sei esponenti della Carroccio, due di Fratelli d'Italia e due di Forza Italia: Alberto Preioni, Sara Zambaia, Letizia Nicotra, Michele Mosca, Andrea Cane, Alessandro Stecco, Carlo Vercellotti, Alessandra Biletta, Maurizio Marrone e Elena Chiodino. 

Chi è il nuovo Governatore

Alberto Cirio è nato a Torino nel 1972, si è laureato all'Università degli Studi locali in giurisprudenza e ha dato il via alla sua carriera politica nel 1995, candidandosi come consigliere comunale della Lega Nord ad Alba. In quell'occasione venne nominato vicesindaco e restò in carica due anni e mezzo. Nel 2004 passò a Forza Italia a cui aderisce tutt'ora. Fu assessore al Turismo, Istruzione e Sport alla Regione Piemonte durante il governo Cota, tra il 2010 e il 2014 e proprio nel 2014, candidatosi nella Circoscrizione Italia Nord Ovest, è stato eletto eurodeputato nelle liste di Forza Italia.

Una sua vecchia proposta: slot-machines e bordelli per rilanciare l'economia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

Torna su
TorinoToday è in caricamento