Sgombero giardino Ferruccio Novo, il Comune: "Presto i dissuasori"

Critiche le minoranze

Per evitare che il giardino Ferruccio Novo, sgomberato lo scorso 19 luglio in seguito all'ordinanza della sindaca Appendino, il Comune posizionerà dei "dissuasori". Lo ha dichiarato l'assessore alla Sicurezza Roberto Finardi durante la richiesta di comunicazioni da parte dei consiglieri Mimmo Carretta (PD) e Deborah Montalbano (DemA)in Sala Rossa. Questo per evitare che lo spazio lungo corso Cosenza venga nuovamente occupato dalle famiglie nomadi, con caravan e veicoli, come avveniva da due anni a questa parte. Il provvedimento - "necessario per tutelare il decoro e restituire l’area alla fruizione della cittadinanza" - vieta lo stazionamento di mezzi fino al 31 dicembre. 

Piuttosto critica le minoranza in aula, preoccupate per le sorti delle famiglie sgomberate. Mimmo Carretta (Pd), pur riconoscendo che la situazione era difficile e complicata, ha affermato che, se la soluzione erano le ruspe, si poteva intervenire prima, già due anni fa. Ha quindi domandato che fine abbiano fatto le famiglie e i bambini che vivevano nel giardino. Stupita dell'ordinanza di sgombero della sindaca senza alcun atto di condanna di certe realtà come Casa Pound - che hanno anche minacciato i nomadi - anche Deborah Montalbano (DemA). 

Delusa per come è stata affrontata la situazione, Eleonora Artesio (Torino in Comune): con un attenggiamento di forza, senza tener conto di alcuna politica di integrazione. 

Soddisfatto invece il capogruppo della Lega Nord, Fabrizio Ricca che si è congratulato con Finardi e la sindaca per il coraggio: "E' necessario garantire legalità e normalità in tutta la città".  "Le regole – ha detto il capogruppo dei Moderati Silvio Magliano, soddisfatto anche per la prossima collocazione dei dissuasori – si potevano far rispettare prima, soprattutto per tutelare i minori e per non consegnare quello spazio pubblico a Casa Pound o agli “autonomi”. Ora è il momento di andare avanti per evitare che il problema si ripresenti o che, semplicemente, si sposti da qualche altra parte in città". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • Benessere psicologico: 5 comportamenti virtuosi per avere una vita più serena

  • Perde il controllo dell'auto, colpisce un'altra macchina e finisce contro il muro: due feriti

Torna su
TorinoToday è in caricamento