No Tav in attesa del corteo di piazza Castello: "Nemmeno la Francia vuole l'alta velocità"

Incerta la presenza di Beppe Grillo

La presentazione della manifestazione dell'8 dicembre

"Nemmeno la Francia vuole la linea ad velocità Torino-Lione". Così i No Tav a 48 ore dal corte di sabato 8 dicembre in programma a Torino, per dire no all'opera. "La Francia sta costruendo il bilancio 2019, dove non si parla di Tav - ha dichiarato Paolo Prieri del presidio Europa No Tav - : non ha dunque interesse alla sua realizzazione, al contrario vorrebbe chiudere la partita ma vorrebbe anche che fosse l'Italia a decidere". Alla manifestazione torinese - che prenderà il via alle 14 da piazza Statuto con un corteo che passando per Porta Susa e via Cernaia, arriverà in piazza Castello - sarà presente anche una rappresentanza francese: alcuni sindaci e amministratori di diversi comuni, vicino a Modane, tra cui Villarodin-Bourget, che si oppongono alla Torino-Lione.  

Non si sa ancora quanti saranno in piazza, l'8 dicembre: stanno arrivando molte adesioni ma ai No Tav, i numeri non interessano: "Noi abbiamo raccolto la sfida - ha spiegato Lele Rizzo, noto leader del movimento - e abbiamo deciso di venire in città e raccontare alla gente cos'è il Tav, a mettere le carte in tavola visto che finalmente si è aperto un dibattito e a spiegare le nostre ragioni". In piazza ci saranno associazioni, sindaci ma anche famiglie e tante donne. 

E non si sa se sarà presente o meno Beppe Grillo che alla manifestazione è stato chiaramente invitato: "Non ho avuto ancora risposta in merito", ha detto Alberto Perino, leader storico del movimento No Tav che sottolinea: "Voglio smentire finalmente l'affermazione che dice che il Tav crea occupazione: è una balla. Il Tav porta poco lavoro rispetto al capitale investito, inoltre si tratta di lavoro precario. Tengo a ricordare - aggiunge - che le società che hanno lavorato per la realizzazione del tunnel della Manica sono fallite due volte e sono state salvate con i soldi pubblici, inglesi e francesi". 

In piazza sabato ci sarà sicuramente anche Francesca Frediani, consigliera regionale M5S e militante No Tav: "Ho sentito parlare del Tav agli studenti con una narrazione totalmente fasulla - ha dichiarato - : si dice ai giovani di aprirsi al mondo, li si incita a non isolarsi e ora sembra che questo sia possibile solo con l'alta velocità. Niente di più falso: il nostro paese è perfettamente collegato al resto del mondo. Il Tav è e resta un buco in una montagna. Serve a qualcosa? La nostra risposta è no". 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (10)

  • Tutti ingegneri qua dentro!!

  • Tra 20 anni poi..... ma fatemi il piacere

  • Il tgv torino Lione c è già in 3,45 sei lì cosa pensi di recuperare con la nuova linea ? 20 minuti?

  • Qualcuno sventola il mantra " se non facciamo il TAV restiamo ISOLATI". Come anche lei ben sa qui ci sono collegamenti di tutti i tipi : ferroviari ( anche TGV ) e autostradali. Dove sarebbe l'isolamento??? Bisogna essere ciechi o in malafede per non vedere l'evidenza.

  • La ferrovia Torino–Lione è un progetto di ingegneria civile finalizzato alla realizzazione di una nuova linea ferroviaria internazionale di 235 km rivolta al trasporto merci e passeggeri fra Torino e Lione che affiancherebbe la linea storica esistente fra le due città.... che bella wikipidia....

  • Visita un pô il mondo e poi ne riparliamo...

  • @Mar, con il tav non vai da nessuna parte dato che è un treno merci, a meno che tu non ti consideri merce

  • Che concetto hai di collegamento con il mondo? Ti serve la Tav per andare dove fammi capire?

  • Resta il fatto che la TAV sia inutile ed uno spreco di soldi, che servirebbero a ben altro...

  • ... il nostro paese è perfettamente collegato al resto del mondo??????? Chissà che concetto di “collegamento” hanno queste persone...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Acquista crack pagandola con prestazioni sessuali, viene punita brutalmente dal fidanzato-aguzzino

  • Cronaca

    Maxi-controllo di spacciatori sul fiume, ma due reagiscono: agenti feriti a bottigliate

  • Incidenti stradali

    I pazienti e i bersaglieri piangono il dottor Francesco Pietro, il medico col trombone e le piume nere

  • Sport

    Young Boys-Juventus streaming e tv: dove vedere la partita di Champions League in diretta

I più letti della settimana

  • La Volante della polizia si scontra con l'auto dei giocatori della Juve: poliziotto in ospedale

  • La ditta va a fuoco: colonna di fumo nero visibile da tutta la città

  • Terrore in classe: ragazzo armato di mazza da hockey si accanisce contro uno studente

  • Manifestazione in centro, deviate circa 20 linee Gtt: dettagli e orari

  • Cattivo odore dall'appartamento: morto un uomo, era stato dimenticato da almeno una settimana

  • Ragazzo cade in stazione e finisce tra treno e banchina: pesanti ritardi per la circolazione

Torna su
TorinoToday è in caricamento