Lingotto, al congresso Pd parte la corsa fra Renzi, Emiliano e Orlando

A Torino, da venerdì 10 marzo e per tutto il week-end, la parata dei ministri e delle personalità

Matteo Renzi

Mezzo governo sarà con Matteo Renzi al congresso del Pd al Lingotto, a partire da venerdì 10 marzo e per tutto il fine settimana. Nonostante la sconfitta di dicembre, a Torino ci sarà una parata di ministri schierati con l'ex premier, a sostegno della sua ricandidatura alla segreteria democratica. Hanno già confermato la loro presenza Luca Lotti, Maria Elena Boschi, Dario Franceschini, Marco Minniti, Marianna Madia, Roberta Pinotti, Valeria Fedeli, Graziano Delrio, Maurizio Martina.

Naturalmente al Lingotto ci saranno anche il premier Paolo Gentiloni che chiuderà il congresso, il presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino e l'ex sindaco di Torino, Piero Fassino. A Torino si ritroveranno i sostenitori della rielezione di Renzi alla guida dei democratici, ma anche personalità invitate per discutere dei temi al centro del suo programma, rivolto ai prossimi mesi di governo.

"Il Lingotto non è una Leopolda - ha scritto Renzi sulla sua Enews a proposito dell'appuntamento torinese in cui rilancerà la propria candidatura alle primarie del Pd -: non vi aspettate dunque lo stesso stile scanzonato e gioioso della kermesse fiorentina (che tornerà, in autunno, come sempre). È più un momento di riflessione, di dialogo, di approfondimento. Cercheremo di dircele tutte: cosa abbiamo fatto, cosa dovevamo fare meglio, cosa potremo fare per il PD, per l'Italia, per l'Europa.

Non voglio dire  - ha concluso - che vi annoieremo dal primo minuto all'ultimo, sia chiaro, ma è giusto sottolineare il carattere programmatico dell'evento".  Oltre a Renzi, che avrebbe raccolto 37 mila firme a suo sostegno, a presentare la loro candidatura alle primarie, anche Andrea Orlando e Michele Emiliano. Sarà una corsa a tre dunque, lo conferma la segreteria di partito, che li vedrà schierati il 30 aprile prossimo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento