Pubblica su Facebook il suo ticket da 50 centesimi per il concerto: assessora nella bufera

Ma voleva solo segnalare l'inizio dello "Stupinigi Sonic Park"

Una leggerezza "social" e l'assessora al Turismo del Comune di Nichelino finisce nel polverone delle polemiche. E per l'ennesima volta, la causa di tutto è Facebook. Sara Sibona, in occasione del primo concerto che ha dato il via alla stagione dello Stupinigi Sonic Park, ha pubblicato sul suo profilo un biglietto di ingresso - per l'esibizione di Jeff Beck - a 50 centesimi. Un tipo di ticket che dava accesso alla "Platea Gold" e che se acquistato regolarmente presso i consueti canali di vendita, è costato anche 80 euro.

Chiaramente quello dell'assessora era un biglietto speciale, riservato dagli organizzatori della manifestazione agli amministratori locali, che operano nel comune dove è ospitato l'evento. Ma a nulla è servito, qualche ora dopo la pubblicazione dell'avventato post, tentare di nascondere la cifra che riportava il ticket. La polemica era già partita sia sul web che fuori e la Sibona è stata accusata di vantarsi del suo privilegio mentre sicuramente la sua intenzione era unicamente quella di segnalare l'inizio della stagione di concerti nel parco della Palazzina di Stupinigi. Ma l'assessora ha già chiesto scusa: "E' stata un'ingenuità - ha ammesso - non volevo vantarmi di niente". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • Benessere psicologico: 5 comportamenti virtuosi per avere una vita più serena

  • Perde il controllo dell'auto, colpisce un'altra macchina e finisce contro il muro: due feriti

Torna su
TorinoToday è in caricamento