Consigliera usa l'auto blu per scopi personali, Di Maio: "Un fatto gravissimo"

Montalbano chiede scusa e si autosospende

Deborah montalbano al centro, foto di repertorio

Dopo la bufera che si è scatenata su di lei nelle ultime ore, la consigliera grillina in comune Deborah Montalbano, ammette le sue colpe e si autosospende. Sono state molte le polemiche in seguito alla notizia diffusa dai media, dell'aver utilizzato l'auto di servizio per andare a prendere la figlia. 

"Vorrei chiedere scusa per quello che è successo - scrive questa mattina 12 gennaio, sul suo profilo Facebook -. È sbagliato utilizzare un’auto blu per scopi personali, qualunque essi siano? Si, sempre. Le motivazioni dell'utilizzo eccezionale sono già state spiegate.  Per il ruolo che ricopro, per l’impegno che mi sono presa con gli elettori del Movimento 5 Stelle mi sento in dovere di prendermi la responsabilità dell'accaduto e, quindi, di rassegnare le dimissioni da presidente della IV commissione. 

Rimetto ogni decisione definitiva nelle mani del Movimento 5 Stelle, consapevole di voler continuare a svolgere il mio ruolo di consigliera in questa città e per questa Città al fianco delle persone in difficoltà e per dare sempre una voce agli ultimi, coloro che spesso vivono difficoltà senza avere gli strumenti adatti per poterle affrontare".

Proprio questa mattina, prima del suo mea culpa, durante la sua visita a Torino, il candidato premier del Movimento Cinque Stelle, Luigi Di Maio, aveva commentato l'accaduto: "Personalmente penso sia un fatto gravissimo e avvieremo una procedura interna al movimento. Mi aspetto un’azione da parte sua”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Movimento Cinque Stelle ha commentato così l'autosospensione della consigliera grillina, finita già sui giornali mesi fa per non aver pagato l'affitto di casa sua: "E' una scelta doverosa e opportuna, coerente con i valori che il Movimento incarna. In attesa che venga chiarita la sua posizione. Dagli errori si cresce e il gruppo consiliare è certo che i singoli e il gruppo stesso cresceranno sempre di più, insieme".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Tragedia nel bosco: ragazzina di 16 anni trovata impiccata a un albero

  • Bimba di sette anni morsa da una vipera mentre passeggia con i genitori: è grave

  • "L'abbraccio tricolore" delle Frecce, lo spettacolo nel cielo di Torino: foto e video

  • Uccide una donna a colpi di pistola nel piazzale del supermercato, poi si costituisce

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

Torna su
TorinoToday è in caricamento