Domiciliari per i genitori di Matteo Renzi, ma gli impegni a Torino dell'ex premier sono solo rimandati

Venerdì sarà a Torino per la presentazione del suo libro

Era in programma ieri sera, lunedì 18 febbraio, al Circolo della Stampa di Torino, la presentazione del libro di Matteo Renzi. Ma l'evento è stato annullato: all'ex premier, proprio mentre si apprestava ad entrare in città, è giunta notizia degli arresti domiciliari dei genitori, motivo per cui avrebbe deciso di rinunciare ai suoi impegni e fare ritorno a Firenze. La misura cautelare sarebbe stata disposta nell’ambito di un nuovo filone di indagine, scaturito da una delle inchieste della procura fiorentina per presunta bancarotta di aziende collegate alla società di famiglia dei coniugi Renzi. 

A comunicare alle persone in sala l'annullamento dell'incontro, sono stati gli organizzatori. Ad assistere alla presentazione di  "Un'altra strada. Idee per l'Italia di domani", il volume edito da Marsilio, erano presenti vari esponenti locali del Pd, tra cui il parlamentare Davide Gariglio.

Renzi ha però già annunciato che il tour di presentazione del suo libro non si interromperà e sarà a Torino, venerdì 22 febbraio alle 18, occasione per la quale ha già provveduto a prenotare una sala ancora più grande. "Deve essere chiaro che io non mollo - ha detto -. Noi non molliamo". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel palazzo del centro cittadino: uomo si uccide gettandosi nel vuoto

  • Ventiquattro ore dopo, nuovo dramma in autostrada: morto un 26enne

  • Scende dall'auto dopo un incidente e viene travolto da un'altra vettura: morto

  • Sbanda con l'auto e finisce contro il guardrail: morta una donna

  • Precipita dal quarto piano mentre fa lavori in casa: morto dopo l'arrivo in ospedale

  • Sedato sull'ambulanza, si soffoca col vomito e poi muore in ospedale: inchiesta aperta

Torna su
TorinoToday è in caricamento