Campi rom, approvato il nuovo regolamento in Consiglio comunale

Ma non mancano le critiche

È stato approvato in Sala Rossa, con 21 voti favorevoli, il nuovo regolamento per il superamento dei campi nomadi della Giunta Appendino. Normative che interessano un totale di 769 persone che abitano nelle aree di sosta attualmente autorizzate in via Germagnano, in Strada dell’aeroporto, via Lega e corso Unione Sovietica.

Le nuove regole

Il documento stabilisce determinate regole all'interno dei campi che dovranno essere rispettate da chi intende viverci. Intanto, in vista del loro superamento, la sosta negli stessi dovrà  avere carattere temporaneo e sarà permessa solo in seguito al pagamento di una tariffa annuale. E ancora, chi vorrà risiedere nei campi dovrà accedere ai percorsi di inclusione sociale e accoglienza in strutture comunali collettive inoltre, le morosità pregresse e non sanate con rateizzazioni causeranno il mancato rilascio del permesso di sosta. Infine, chi abiterà all'interno delle aree sosta dovrà provvedere alla pulizia e alla cura degli spazi occupati. 

Le critiche

Ma il nuovo regolamento è stato criticato in Consiglio, poiché in generale, non prevede azioni chiare volte a far rispettare la legalità al suo interno. Nel dibattito che ha preceduto il voto Fabrizio Ricca (Lega Nord) ha definito il regolamento “un aborto” utile solo a ottenere un titolo sui giornali: "ogni campo regolare c’è un campo abusivo - ha detto il consigliere del Carroccio - e il regolamento non tiene conto di ciò né prevede strumenti efficaci per il controllo e la sanzione della violazioni". In generale è stata criticata anche la mancanza di fondi messi a disposizione del progetto affinché il regolamento possa essere rispettato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

" Il nuovo regolamento - ha dichiarato Silvio Magliano dei Moderato -, brutta copia del precedente, è un puro esercizio di forma: neanche un euro è stato messo a bilancio per l’abbattimento delle costruzioni erette senza permesso".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Ambulante positivo al coronavirus va al mercato a vendere frutta e verdura: denunciato

  • Tragedia nel bosco: ragazzina di 16 anni trovata impiccata a un albero

  • "L'abbraccio tricolore" delle Frecce, lo spettacolo nel cielo di Torino: foto e video

  • Uccide una donna a colpi di pistola nel piazzale del supermercato, poi si costituisce

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

Torna su
TorinoToday è in caricamento