Appendino porta la sua solidarietà ai lavoratori Hag: "Situazione vergognosa"

All'incontro al Ministero, ci sarà anche la prima cittadina

Chiara Appendino ad Andezeno

"Mi auguro che azienda e lavoratori trovino una soluzione che tuteli i posti di lavoro. Non è comprensibile che un'azienda delocalizzi, e lo è ancor più in assenza di una situazione di crisi". Ha commentato così la sindaca di Torino, Chiara Appendino, la questione dello stabilimento della Jde di Andezeno, dove da 60 anni si producono i marchi di caffè Splendid e Hag. Questa mattina la prima cittadina si è recata, insieme all'assessore al Commercio Alberto Sacco, proprio ad Andezeno dove i dipendenti - che dal 1° gennaio, secondo una comunicazione ricevuta dall'azienda, perderanno il lavoro - sono in presidio permanente. 

I lavoratori hanno simbolicamente offerto un caffè alla sindaca che si è impegnata a garantire la presenza della Città al tavolo di crisi convocato fra 12 giorni: "Il prossimo 22 ottobre ci sarà un incontro al Ministero dello Sviluppo economico - ha spiegato Appendino - e, come Città di Torino, ho dato la disponibilità a intervenire come parte attiva. Siamo al fianco dei lavoratori e ci impegniamo sin da ora, insieme a loro, a trovare una soluzione a questa vergognosa situazione".
Appendino dipendenti caffe hag (2)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Contagio Coronavirus, i casi a Torino adesso sono tre

  • Emergenza Coronavirus: chiuse due aziende e le scuole, montate tende da campo davanti agli ospedali

  • Tragedia nell'area servizio: automobilista si sente male e accosta, ma i soccorritori non riescono a salvarlo

  • Carne e pesce in cattivo stato di conservazione: denunciato titolare di un negozio

  • Coronavirus, sei i casi di positività in Piemonte: uno accertato e cinque probabili

Torna su
TorinoToday è in caricamento