Carabinieri aggrediti durante i controlli sugli abusivi, Appendino: "Segnale di inciviltà"

La sindaca esprime la sua solidarietà alle forze dell'ordine accerchiate ai Murazzi

Chiara Appendino

La sindaca Appendino sceglie un post su Facebook per commentare l'episodio che si è verificato in piazza Vittorio, ai Murazzi, nella notte di sabato 17 giugno, che ha visto l'accerchiamento e l'aggressione di tre carabinieri, mentre effettuavano controlli sui venditori abusivi, da parte di un gruppo di persone. "I cittadini - scrive la sindaca - che, non solo non supportano, ma si rivoltano contro le Forze dell’Ordine che contrastano i venditori abusivi sono un chiaro segnale di inciviltà".

E dopo aver precisato alcuni dettagli a proposito dei recenti divieti imposti dall'amministrazione sulla vendita degli alcolici, aggiunge: "Ci sono giovani che hanno diritto di continuare a divertirsi, ci mancherebbe, ma ci sono anche i cittadini che hanno il diritto di riposarsi e i commercianti onesti che non devono subire concorrenza sleale. Il rispetto delle regole e delle libertà altrui - scrive ancora - è la base per una convivenza civile: su questo non è possibile transigere". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ventiquattro ore dopo, nuovo dramma in autostrada: morto un 26enne

  • Sbanda con l'auto e finisce contro il guardrail: morta una donna

  • Precipita dal quarto piano mentre fa lavori in casa: morto dopo l'arrivo in ospedale

  • Perde il controllo dell'auto che invade la corsia opposta: scontro frontale, ragazzo grave in ospedale

  • Abbandona un sacco lungo la strada: “pizzicato” dalle telecamere e sanzionato dai vigili

  • Moto trovata in un fosso a bordo strada: centauro morto nonostante i soccorsi

Torna su
TorinoToday è in caricamento