Regione, pronte 350mila lettere per i furbetti del bollo auto

Recuperati, da gennaio a oggi, 12 milioni di euro ma l'obiettivo è quello di arrivare a 20 entro dicembre

Nel 2016, da gennaio a oggi, la Regione Piemonte ha recuperato dai "furbetti" del bollo, 12 milioni di euro. "Cifra che - ha spiegato l'assessore alle Finanze e vicepresidente Aldo Reschigna - entro la fine dell'anno, contiamo di far arrivare a 20 milioni" .

Partiranno quindi già lunedì le 350mila lettere di sollecito agli automobilisti torinesi che non hanno effettuato il versamento. 

Per il recupero crediti da chi non ha pagato la tassa automobilistica nel 2014, la Regione prosegue dunque nella sua campagna che nel 2015, per i mancati pagamenti negli anni 2012 e 2013, ha fruttato alle casse di piazza Castello, 42 milioni di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

Torna su
TorinoToday è in caricamento