Macchine agricole: le patenti necessarie, le norme del Codice della strada e le sanzioni

Una breve guida

immagine di repertorio

Sono sempre più efficienti ed in grado di svolgere più operazioni contemporaneamente. Stiamo parlando delle macchine agricole e delle macchine operatrici. Sono macchine agricole i carrelli elevatori, le autogru, gli escavatori, ossia tutti quei mezzi impiegati sia in strada sia all'interno di un cantiere di lavoro. Appartengono alla categoria delle macchine operatrici, invece, le mietitrebbie, i mezzi di raccolta di prodotti agricoli e le trincee.Quali patenti ci vogliono per guidarle? E quali sono le normative del Codice della Strada da rispettare?

Macchine agricole: le patenti

Sono tre i diversi tipi di patenti che abilitano alla guida delle macchine agricole.

  • Patente A1- il decreto legge (circolare N°4857 del 2013) cita la seguente frase: “Macchine agricole o dei loro complessi che non superino i limiti di sagoma e di peso stabiliti dall’articolo 53, comma 4, e che non superino la velocità di 40 km/h’".
  • Patente B - consente di guidare tutte le macchine operatrici e anche, eventualmente, le macchine agricole che non compaiono nella lista delle macchine autorizzate dalla patente A1. Questo tipo di patente si consegue a 18 anni e permette, quindi, di guidare mezzi come ad esempio le trattrici e tutte le altre macchine agricole e macchine agricole operatrici senza limiti di dimensioni e di peso.
  • Patente C1 - questa patente è richiesta ed è indispensabile per guidare macchine operatrici eccezionali.

Macchine agricole: le norme e le sanzioni del Codice della Strada

Il conducente di una macchina agricola o di una macchina agricola operatrice deve avere la patente in regola. In caso contrario, verrà punito ai sensi dell'articolo 116, commi 15 e 17 e dovrà pagare una sanzione amministrativa, dai 5 ai 30 mila euro e rischierà un fermo della macchina in questione fino ad un massimo di 3 mesi. 

In caso di recidiva, un nuovo fermo alla guida senza patente, avvenuto nell'arco di due anni dal primo, fa scattare l'arresto fino ad un anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Rapina in farmacia, poi arrivano i parenti del malvivente: 12 volanti per fermarli

  • La corsa al mare dei turisti torinesi finisce col litigio con i vicini, poi sono costretti a tornare a casa

  • Trovato il cadavere Vincenzo (per tutti Franco) in riva al fiume: probabile suicidio

  • Quarantena e fai da te: come tagliarsi (da sole/i) i capelli a casa

  • Scontro tra moto e auto all'incrocio: militare dell'esercito morto sul colpo

Torna su
TorinoToday è in caricamento