Mobilità condivisa, il car sharing a Torino

Le principali società che offrono mezzi per l'uso condiviso dei veicoli

L'uso condiviso di auto e scooter a Torino è sempre più incentivato. Tramite il car sharing, in crescita costante negli ultimi anni, si è cercato di rispondere al problema dell'impatto ambientale ed ai costi sempre più alti dell'acquisto e del mantenimento delle auto.

Il car sharing 

Tramite il servizio di auto condivisa, car sharing, gli utenti utilizzano un veicolo su prenotazione, noleggiandolo per un periodo di tempo breve e pagando in ragione dell'utilizzo effettuato. I veicoli, automobili, mezzi commerciali o scooter sono messi a disposizione da un servizio pubblico o privato.  Tramite app vengono localizzati i mezzi disponibili e si può procedere con la prenotazione. 

Il car sharing a Torino

Nella nostra città il servizio di car sharing è offerto da diverse società. Tutte consentono il libero accesso alla ZTL (non però in strade e corsie riservate al trasporto pubblico o in aree pedonali) e il parcheggio gratuito sulle strisce blu, mentre si differenziano per le modalità del servizio e le tariffe applicate. 

Ecco le principali società di car sharing:

Enjoy consente di noleggiare automobili all’interno dell’area operativa di circa 45 km. L'iscrizione è gratuita per chi ha la patente italiana e si paga solo l'effettivo utilizzo del veicolo. Il sistema "free floating" permette di lasciare l'auto in qualunque parcheggio pubblico consentito, anche con le righe blu, nell’area di copertura del servizio. 

Car2go Consente di noleggiare Smart fortwo e Smart forfour all’interno dell’area operativa di circa 53 km quadrati. L'iscrizione al servizio costa 9€ (gratuita per gli abbonati al servizio bikesharing TOBike); dopo aver effettuato una registrazione online, è possibile individuare l'auto o prenotarla attraverso l'app. Il sistema "free floating" consente di parcheggiare l'auto in qualunque parcheggio pubblico, anche con le righe blu.

BlueTorino Servizio di car sharing 100% elettrico. Le colonnine di ricarica sono aperte a chi utilizza il servizio e anche a chi possiede un’auto elettrica. Per utilizzare le Bluecar è necessario registrarsi online e abbonarsi: sono previste offerte e sconti per giovani e studenti. Le Bluecar si possono localizzare e prenotare online fino a mezz'ora prima dell'effettivo utilizzo, attraverso il sito o la relativa app. E' possibile restituire l’auto in qualunque area parcheggio BlueTorino prenotando il posto fino ad 1 ora e mezzo prima dell'arrivo.

MiMoto 150 scooter biposto, con il loro caratteristico colore giallo, sono utilizzabili tramite app gratuita da scaricare sullo smartphone.

 Grazie all’app urbi, è possibile conoscere tutti i servizi di sharing attivi in città, aggregando in un'unica mappa tutte le modalità di trasporto, pubblico e privato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

Torna su
TorinoToday è in caricamento