Maltempo, scatta l’allerta arancione e gialla in alcune zone del Piemonte

La Protezione civile monitora la situazione

Immagine di repertorio

Per la serata di oggi, domenica 20 ottobre, è atteso un ulteriore peggioramento del tempo con precipitazioni anche forti o molto forti previste sulle zone orientali del Piemonte. Altrove le piogge saranno meno intense e più discontinue.

Secondo Arpa Piemonte in particolare le aree del Verbano, del Vercellese, del Novarese, del Biellese, dell’Alessandrino e dell’Astigiano saranno maggiormente interessate dal maltempo. Al nord della regione le precipitazioni saranno persistenti e proseguiranno abbondanti anche domani, con quantitativi totali nelle 36 ore che, localmente, potranno essere superiori ai 150-200 mm. 

A sud sono invece previsti fenomeni più a carattere temporalesco, in particolare nella serata odierna al confine con la Liguria. Il maltempo durerà almeno fino alla mattinata di martedì quando una debole e parziale rimonta del campo di alta pressione favorirà una temporanea cessazione delle piogge un po’ ovunque. La quota delle nevicate si manterrà sempre oltre i 2600 – 2800 m.

A causa delle precipitazioni forti e persistenti sono previsti incrementi dei livelli dei corsi d'acqua e dei laghi Maggiore e d'Orta. E' possibile l'attivazione di frane. Allerta arancione su Verbano e Biellese, gialla sulle pianure orientali, zone montane del Canavese e al confine con la Liguria. 

Apertura della sala operativa della protezione civile

La Protezione civile della Regione Piemonte sta sorvegliando la situazione derivante dalle forti piogge che stanno interessando il territorio e comunica che dalle ore 24 verrà aperta la Sala operativa di corso Marche per svolgere le opportune operazioni di monitoraggio e raccolta dati dalla diverse aree.

La decisione è stata assunta in seguito all’ultimo bollettino meteo emesso da Arpa Piemonte, che prevede allerta arancione su Verbano e Biellese, allerta gialla sulle pianure orientali, sulle zone montane del Canavese e al confine con la Liguria. Le precipitazioni potrebbero provocare incrementi dei livelli dei corsi d’acqua e dei laghi Maggiore e d’Orta e l’attivazione di frane.
Gli aggiornamenti sull’evoluzione della situazione sono disponibili sul sito della Regione Piemonte.   

allerta gialla arancione 20 21 ottobre-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento