Meteo, sale l'allerta maltempo: attesi due metri di neve in montagna

Pericolo valanghe

Sale l'allerta meteo sulle Alpi piemontesi. Dal livello giallo passa a quello arancione: a segnalarlo l'Arpa, l'Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente, che si sofferma in particolare sulle zone montane occidentali. Resta invece gialla l'allerta in pianura, nel Torinese e sulle altre aree di montagna. Mentre sulla città, si stanno abbattendo forti piogge, in quota - oltre i 1200 metri - nevica in abbondanza. Località come Sestriere, prese d'assalto dai turisti durante le vacanze natalizie e di Capodanno, sono deserte già da sabato 6 gennaio: la gente, temendo di restare bloccata, ha preferito anticipare le partenze. 

E secondo le previsioni, ci sarà "deciso maltempo" fino a martedì mattina: attese piogge intense nel settore e ancora tanta neve, gli esperti parlano di circa due metri, oltre i 1400. E la paura principale è proprio per le valanghe. "Ovunque il pericolo è marcato forte (valore fra 3 e 4 della scala di criticità) - comunica in una nota la Città Metrolitana di Torino - . Si raccomanda quindi la massima prudenza per escursionisti, alpinisti e sci-alpinisti che volessero affrontare escursioni sulle zone montane".

Le temperature tuttavia non saranno quelle tipiche invernali ma si attesteranno su valori più vicini al periodo invernale. Proprio per questo motivo si temono valanghe spontanee in montagna che potrebbero interessare addirittura le infrastrutture di fondovalle. Si attendono anche allagamenti in pianura, sia nel Torinese che nel Cuneese, piccole frane e smottamenti e colate detritiche in prossimità dei rii minori. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • La folle corsa di due carri-attrezzi a 120 km/h: patenti ritirate ai conducenti, multe per 2.700 euro

  • Omicidio-suicidio nella villetta: marito uccide la moglie con un colpo di balestra e poi si toglie la vita

  • Scende dopo lo scontro con un'altra auto e viene investito: morto

  • Emergenza smog: continua lo stop a tutti i veicoli diesel fino agli Euro 5

  • Ragazza investita dal treno, morta: è stato un incidente. Circolazione ferroviaria bloccata

Torna su
TorinoToday è in caricamento