In viaggio con il cane: regole e consigli per una bellissima vacanza insieme

Le norme da seguire, i costi del trasporto: in auto, in nave, in treno o in aereo

immagine di repertorio

E' finalmente arrivato il momento della partenza per le vacanze. Ed il nostro cane, inseparabile amico a quattro zampe, non può non partire con noi. Viaggiare in compagnia di un animale domestico comporta precisi doveri e responsabilità. Vediamole insieme.

Cani in viaggio: cosa dobbiamo portare

Quando prepariamo il nostro bagaglio, dobbiamo trovare un momento esclusivo, dedicato ai bagagli del nostro amico a quattro zampe. Non dobbiamo assolutamente dimenticare:

  • il kit del pronto soccorso, che gli permetterà di affrontare ogni piccola emergenza
  • il libretto sanitario che, in caso di necessità, permetterà al veterinario di conoscere tutta la storia clinica del nostro animale
  • Cibo: non dobbiamo stravolgere le sue abitudini alimentari. L'obbiettivo, anzi, è quello di preservarle, facendo in modo che anche in viaggio si senta a casa. Proprio, per questo, allieteremo il suo viaggio con dei giochi. 

In viaggio con il cane: in automobile

La nostra automobile spesso rappresenta la soluzione ideale per comodità, flessibilità e libertà organizzativa. Alcune accortezze possono rendere il viaggio ancora più confortevole per il nostro cane:

  • la posizione: L'obbiettivo è quello di avere una sistemazione confortevole per l'animale e sicura per chi guida. Possiamo far accomodare il cane sui sedili posteriori o munirci di un apposito seggiolino e di cintura di sicurezza per animale. Meglio far accucciare il nostro amico a quattro zampe su di un telo, se non vogliamo ritrovare ovunque i suoi peli. In caso di cane di piccola taglia possiamo scegliere una comoda trasportina (kennel). Se traportiamo in macchina più di un cane, dobbiamo tenerli nella parte posteriore dell'auto, separati tramite una rete
  • la temperatura: i cani, soprattutto quelli anziani o i cuccioli, soffrono molto il caldo. Dovremo quindi raffreddare il nostro abitacolo: meglio abbassare i finestrini, piuttosto che affidarci all'aria condizionata, che non rappresenta la soluzione più salubre.
  • sosta: ogni due ore è consigliabile effettuare una sosta per far sgranchire le gambe al nostro cane, per fargli fare i suoi bisogni e per fargli bere dell'acqua. Quando ci fermiamo per uno spuntino, ricordiamoci di farlo scendere dall'auto. Se non fosse possibile, lasciamo sempre l'auto parcheggiata all'ombra, con i finestrini leggermente abbassati ed allontaniamoci per il minor tempo possibile.

Cani in viaggio: in treno

Trenitalia ed Italo consentono il trasporto di cani di qualsiasi taglia. Diversi sono i costi. I cani sotto i 10 kg o che viaggiano all'interno di piccole trasportine (70x30x50 xm) non pagano il biglietto.  Oltre queste soglie il costo è di 50,00 euro per Italo e pari al 50% del biglietto del padrone per Tranitalia, e l’animale deve avere museruola e guinzaglio. Inoltre, è necessario esibire il certificato di iscrizione all’’anagrafe canina. Il treno, sia per noi che per il nostro cane, è un buon mezzo di trasporto, confortevole e poco rumoroso. I viaggi lunghi possono rappresentare un problema perchè non sono previste soste. Per ovviare all’inconveniente, è bene munirsi di panno igienico e scorta di acqua e cibo.

Cani in viaggio:  in nave e traghetto

I cani di piccola taglia possono essere trasportati all'interno di una gabbietta. Altrimenti, il regolamento di navigazione prevede la loro collocazione in stiva. Gli animali ne sono spesso spaventati: il consiglio è che il padrone si faccia vedere spesso.

Cani in viaggio: in aereo

I cani di grande taglia viaggiano in stiva. Prima che affrontino questo tipo di avventura è opportuna una visita veterinaria per attestare le condizioni fisiche necessarie. Vediamo le regole delle varie compagnie aeree: 

  • Volotea e Vueling: ammettono in cabina cani di peso non superiore agli 8 kg compreso il trasportino
  • KLM e Air Berlin: ammette in cabina cani di peso inferiore ai 6 kg. Quelli di peso superiore vanno trasportati nella stiva
  • Blu Express: ammette in cabina solo cani di peso massimo 10 kg compreso il trasportino
  • Emirates: non ammette cani in cabina (ad eccezione dei cani guida), ma solo nella stiva
  • Air France, Swiss, TAP Portugal, Iberia, Finnair, Aegena e Austrian: ammettono in cabina solo cani di peso inferiore agli 8 kg compreso il trasportino. Quelli dal peso superiore vanno in stiva
  • Alitalia e Meridiana: ammettono in cabina cani di peso inferiore ai 10 kg (compreso il trasportino). Quelli che superano i 10 kg devono viaggiare in stiva.
  • Ryanair ed EasyJet: ammettono solo cani guida

Accessori cani in viaggio: alcuni indirizzi e riferimenti utili a Torino e provincia:

Kakapo Pet Shop
Indirizzo: Via Madama Cristina, 97, 10126 Torino 
Telefono: 333 867 9567

Noi Due pet shop
Indirizzo: Via Stradella, 159, 10147 Torino 
Telefono: 011 254050

Italy Petshop
Indirizzo: Via Torino, 62, 10094 Giaveno 
Telefono: 011 937 8139

Pet Food And Fun
Indirizzo: Corso Carlo e Nello Rosselli, 114, 10129 Torino 
Telefono: 011 581 7534
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento