Vaccinazioni pediatriche, dove farle a Torino

I dati forniti dalla Regione Piemonte sull'immunità di gregge 

immagini di repertorio

E' una delle più grandi scoperte scientifiche della storia della medicina ed ha contribuito ad aumentare la speranza di vita della popolazione ed il benessere. Secondo la storiografia più accreditata è opera di un geniale medico di campagna Edward Jenner e risale all'anno 1796. Da allora va avanti il dibattito a volte feroce, tra sostenitori ed oppositori, delle vaccinazioni. Il ruolo rivestito nella società moderna ed in quella contemporanea, però, è innegabile.

E quelle obbligatorie hanno proprio lo scopo di tutelare la salute pubblica e quella del singolo cittadino. L’immunità di gregge o di gruppo rappresenta una forma di protezione indiretta che si verifica quando la vaccinazione di una parte significativa della popolazione, finisce con il fornire una tutela anche agli individui che non hanno sviluppato direttamente l'immunità. La soglia minima dell'immunità di gruppo varia in base all'agente patogeno considerato, per quelli a maggiore diffusione viene fissata al 95%. Conseguentemente questa è anche la soglia di sicurezza raccomandata dall'Organizzazione mondiale della Sanità.  

E’ particolarmente importante che questa soglia del 95% sia garantita nelle scuole per l’infanzia, anche per permettere di frequentare la scuola ai soggetti immunocompromessi, quei bambini che non possono essere vaccinati per la loro situazione sanitaria. In queste persone il vaccino, che utilizza virus vivi attenuati, non è da somministrarsi in quanto si potrebbero verificare serie complicanze.

I dati forniti dalla Regione Piemonte sulle vaccinazioni pediatriche

Complessivamente è stato raggiunto e superato l'obiettivo del 95% di copertura. In particolare, è sensibilmente aumentata quella che riguarda morbillo, parotite e rosolia (MPR) a 24 mesi di età, che è salita dal 91,06% (calcolata a fine 2016, per la coorte 2014) al 94,67 % rilevata al 31 dicembre 2018 (coorte 2016), dopo l'introduzione della legge. Per quanto riguarda le coperture a 5-6 anni di età, i valori per la prima dose di MPR sono superiori e raggiungono quasi il 97%, mentre per la seconda dose MPR non raggiungono ancora l’obiettivo del 95% (93,33%).

Per quanto riguarda gli altri vaccini a 24 mesi di età - anti-poliomielite, difterite, tetano, pertosse, Epatite B, Haemophilus influenzae B - in tutti i casi si è verificato un incremento della copertura ed è stata superata la soglia del 95%, con livelli che vanno dal 95,43% del vaccino Hib (Haemophilus influenzae B) al 95,86% del vaccino contro il tetano. Tutte le coperture a 24 mesi sono comunque state incrementate.

Vaccinazioni pediatriche obbligatorie

L’ASL invia alle famiglie di ogni bambino/bambina alla nascita una lettera per effettuare le vaccinazioni previste nel primo anno di vita: poliomielite, tetano, difterite, epatite B, pertosse, haemophilus influenzae B.
Se sono effettuate nei Centri Vaccinali, questi ultimi si occupano anche dell`informazione, della registrazione e del rilascio del certificato vaccinale aggiornato in tempo reale con le indicazioni dei richiami successivi.

Il servizio di vaccinazione è gratuito presso le strutture pubbliche preposte. 

Le vaccinazioni obbligatorie successive a quelle del primo anno sono: morbillo, parotite, rosolia, varicella.

E’ possibile prenotare alla Struttura Complessa Igiene e Sanità Pubblica:

  • Tramite  Call Center al numero - 800.880.080 da lunedì a venerdì 8.30 - 16.30
  • Di persona presso lo sportello amministrativo del Presidio di Via della Consolata 10
  • Di persona presso l'ambulatorio periferico di Via Farinelli 25

E’ possibile farsi vaccinare presso la Struttura Complessa Igiene e Sanità Pubblica :

  • Sede Via della Consolata 10 - 10122 – Torino Dal lunedì al venerdì 8.00 - 15.00 per l’effettuazione delle vaccinazioni. Per prenotazioni di persona, certificazioni e registrazioni - da lunedì a venerdì 8.30 - 13.30
  • Sede decentrata di Corso Racconigi 96. Dal lunedì al venerdì 8.00 - 14.00 per l’effettuazione delle vaccinazioni
  • Sede decentrata di Via Farinelli 25. Dal lunedì al venerdì 8.00 - 14.00 per l’effettuazione delle vaccinazioni. Dal lunedì al venerdì 14.00 – 15.00 per prenotazioni di persona, certificazioni e registrazioni.

Le urgenze

In tutti i servizi vaccinali della Regione Piemonte è garantita la possibilità da parte delle famiglie dei minori non in regola con le vaccinazioni di ottenere la vaccinazione in accesso diretto, senza prenotazione. Una corsia preferenziale per far fronte alle urgenze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anche in tangenziale arrivano velox: ecco dove verranno posizionati

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • Dramma nella notte: uomo travolto e ucciso da un'auto pirata

  • Fine corsa per il pirata della strada, la sua auto era in carrozzeria: arrestato

  • Neopatentato si schianta allo svincolo: distrutta l'auto potente del papà, lui aveva bevuto

  • Cibo mal conservato e lavoratori "in nero": ristorante chiuso e multato per 39mila euro

Torna su
TorinoToday è in caricamento