Come e dove smaltire i rifiuti ingombranti e pericolosi: le isole ecologiche dell'Amiat

Tutti i servizi per i cittadini

immagine di repertorio

Frigoriferi, batterie dell’automobile, vetri, vernici e divani, sono solo alcuni delle tante fattispecie di rifiuti che capita di vedere abbandonati per le vie della città. Spesso si tratta anche di rifiuti pericolosi,  inquinanti, che andrebbero maneggiati e smaltiti con la dovuta cura  e attenzione, mentre sono alla portata di tutti, di un bambino, di un temporale, del vento. Si tratta di un degrado che fa male a tutti.
Eppure a Torino abbiamo a disposizione gli strumenti per evitare queste situazioni. Ci sono tante alternative praticabili gratuitamente per smaltire ogni cosa, nel modo corretto.

Raccolta porta a porta

La raccolta porta a porta in alcuni quartieri della città o quella con i cassonetti in strada è limitata ad alcune tipologie di rifiuti: vetro, umido, carta e rifiuti non recuperabili. Certamente molte tipologie sono escluse. Per tutti quei rifiuti che non rientrano nella raccolta ordinaria esistono canali corretti di smaltimento, comodi, gratuiti e alla portata di tutti.  

Gli oggetti  ingombranti

Cominciamo con gli ingombranti: il vecchio frigorifero, il divano, la damigiana, il paralume, gli armadi, i vecchi televisori, ecc. ecc.. 
A disposizione dei cittadini l’Amiat offre un servizio gratuito che su chiamata al Numero Verde 800.017277  permette di concordare le modalità di ritiro a domicilio. L'ingombrante deve essere portato a piano strada solo nel giorno fissato per il ritiro. Se insieme ai rifiuti ingombranti, il cittadino ha necessità di smaltire alcuni piccoli rifiuti elettrici ed elettronici, può portarli insieme ai rifiuti ingombranti, purché lo comunichi all’ Amiat in fase di richiesta del servizio. La comoda e veloce prenotazione di ritiro a domicilio può essere scelta anche attraverso il canale online. Un veicolo in più, totalmente gratuito, che va ad aggiungersi alla tradizionale telefonata al Customer Care Ambientale 800 017 277 e al form da compilare sull’app Junker.

Le isole ecologiche

Per i tutti i rifiuti che non possiamo smaltire nella raccolta porta a porta, come gli ingombranti o i rifiuti speciali o pericolosi ecc. ecc., sono a disposizione le Isole Ecologiche. Dobbiamo portarli in questi centri controllati e recintati, attivi secondo giorni ed orari determinati, presidiati da personale istruito per dare aiuto ai cittadini nel momento del conferimento. Il servizio per i cittadini di Torino è gratuito.
I rifiuti raccolti nei centri di raccolta, sono portati ai centri di recupero aderenti ai consorzi nazionali di filiera e ai recuperatori autorizzati, al fine di essere reintrodotti in un nuovo ciclo produttivo o smaltiti nel pieno rispetto dell'ambiente.

Elenco delle Isole Ecologiche Amiat di Torino

  • Via Arbe 12 (c/o circoscrizione 2 – da lunedì a sabato con orario continuato 7,00 - 19,00): stazione di conferimento per rifiuti vari, mercatino dell’usato, laboratorio di falegnameria, laboratorio per riparazione biciclette.
  • Via Germagnano 48/A (c/o circoscrizione 6 – da lunedì a sabato con orario 7,15 - 19,00): stazione di conferimento per rifiuti vari.
  • Via Salgari 21/a (angolo via Wuillermin) (c/o circoscrizione 6 – da lunedì a sabato con orario 7.15 - 18,30): stazione di conferimento per rifiuti vari.
  • C.so Moncalieri 420/A (c/o circoscrizione 8 – da lunedì a sabato con orario continuato 7,15 - 18,30): stazione di conferimento per rifiuti vari.
  • Via Zini 139 (c/o circoscrizione 9 – da lunedì a sabato con orario 7,15 - 18,30; domenica e festivi* 7,30 - 13,00): stazione di conferimento per rifiuti vari.
  • Via Gorini 20/A (c/o Circoscrizione 10 - da lunedì a sabato con orario 7,15 - 19,00): stazione di conferimento per rifiuti vari.
  • Via Ravina 19/A (c/o Circoscrizione 7 - da lunedì a sabato con orario 7,15 - 18,30; domenica e festivi* 7,30 - 13,00): stazione di conferimento per rifiuti vari.

Le Isole Ecologiche Amiat sono sempre a disposizione dei cittadini negli orari indicati ad esclusione di Natale,Capodanno, Pasqua, Festa dei Lavoratori e Ferragosto.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra 3 auto, una vettura in una scarpata: due morti e quattro feriti

  • Carni e pesci in condizioni disastrose nel freezer: denuncia e maxi-multa al titolare di un ristorante

  • Serata di inferno sotto la pioggia in tangenziale: due incidenti, un morto e quattro feriti

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Uomo ucciso a colpi d'arma da fuoco: assassino armato in fuga nei boschi

  • Brutto incidente in tangenziale: quattro veicoli coinvolti, due feriti, circolazione paralizzata

Torna su
TorinoToday è in caricamento