Coronavirus, come fare la spesa in sicurezza: 20 regole per limitare il contagio

Un utile vademecum

immagine di repertorio

“Restate a casa”, è la disposizione impartita a tutti per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. Tra i pochi motivi consentiti per uscire, c’è fare la spesa. Anche per gli acquisti è però raccomandata la massima prudenza. Non possiamo più farla con la spensieratezza di un tempo, prendendoci tutto il tempo che volevamo per curiosare tra i prodotti, le offerte, le novità e magari fare una chiacchierata con i conoscenti incontrati o con la cassiera del supermercato. Erano comportamenti appropriati che oggi invece sono assolutamente scorretti, pericolosi, per noi e per gli altri. 

Coop ha redatto un elenco con 20 regole per fare una spesa sicura e limitare il contagio. Sono misure di semplice buonsenso che aiutano a ottimizzare il tempo e a svolgere tutte le commissioni rispettando le basilari norme igieniche. Sono perfette per i supermercati ma, concettualmente, vanno benissimo per tutti i luoghi dove dobbiamo recarci per svolgere incombenze non rimandabili e non risolvibili al telefono o tramite internet.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Corovirus, come fare la spesa: prima di partire da casa

  • Fai la lista di ciò che ti è necessario verificando lo spazio a disposizione per conservare e riporre i prodotti in casa (in frigo, nella dispensa, in garage, …).
  • Concentra il più possibile gli acquisti nelle stesse occasioni quindi organizzati per fare la spesa con meno frequenza possibile.
  • Se possibile recati nei punti vendita che conosci meglio e di cui conosci già la disposizione dei prodotti.
  • Se possibile vai a far la spesa da solo e, sicuramente, non portare con te i bambini o le persone anziane.
  • Evita di recarti nei punti vendita nei momenti di massimo afflusso, come i festivi o la tarda mattinata e il tardo pomeriggio, e preferisci giorni e orari meno frequentati.
  • Se in casa hai del disinfettante per mani portalo con te. 
  • Se al momento dell’arrivo al supermercato noti che ci sono molte persone e ti è possibile rimandare la spesa ad un orario meno frequentato, posticipa il tuo ingresso nel punto vendita.

Coronavirus, come fare la spesa: come comportarsi nel punto vendita

  • Leggi con attenzione le indicazioni del tuo punto vendita e attieniti in maniera scrupolosa a quanto suggerito.
  • Disinfettati le mani prima di entrare.
  •  Segui la lista che hai preparato e attendi a distanza di un metro che gli altri clienti abbiamo raccolto i prodotti dallo scaffale prima di fare altrettanto.
  • Anche ai banchi serviti, alle casse e alle bilance fai particolare attenzione ad attendere il tuo turno a distanza di sicurezza.
  • Quando sei alla cassa o al banco servito mantieni una distanza con l’operatore pari al braccio teso di entrambi.
  • Anche all’interno del punto vendita ricordati di non sostare a chiacchierare con altre persone.
  • In cassa posiziona la spesa sul nastro e passa velocemente oltre la cassa senza sostare davanti alla cassiera.
  • Per i pagamenti preferisci bancomat e carta di credito.
  • Dopo aver pagato non riporre nelle sportine la spesa ma mettila direttamente nel carrello.
  • Insacchettala con maggiore tranquillità nel parcheggio, all’aria aperta, prima di metterla in auto.

Coronavirus: come comportarsi dopo aver fatto la spesa

  • Insacchetta con tranquillità la spesa fuori dal punto vendita all’aria aperta.
  • Appena ti è possibile riponi la spesa nelle zone di stoccaggio che hai in casa (frigo, dispensa, garage) e lavati o disinfetta di nuovo le mani.
  • Nel caso avessi fatto la spesa per qualche parente o conoscente, cerca di limitare al minimo le possibilità di contatto al momento della consegna.

Vi segnaliamo, inoltre che nei negozi Nova Coop e Bennet sono stati creati dei canali preferenziali per velocizzare gli approvvigionamenti. L'accesso prioritario è riconosciuto al personale sanitario, munito di tesserino di riconoscimento ed ai volontari impegnati a fare la spesa e a consegnarla alle persone anziane o in difficoltà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Rapina in farmacia, poi arrivano i parenti del malvivente: 12 volanti per fermarli

  • La corsa al mare dei turisti torinesi finisce col litigio con i vicini, poi sono costretti a tornare a casa

  • Trovato il cadavere Vincenzo (per tutti Franco) in riva al fiume: probabile suicidio

  • Quarantena e fai da te: come tagliarsi (da sole/i) i capelli a casa

  • Scontro tra moto e auto all'incrocio: militare dell'esercito morto sul colpo

Torna su
TorinoToday è in caricamento