Business plan, il documento di organizzazione e programmazione dell'azienda

Il piano industriale ed i suoi contenuti

immagine di repertorio

Business Plan.  Fondamentale per un’azienda appena costituita (startup). Continuamente da rivedere e rielaborare per una società già affermata. Importante per il successo di ogni impresa. 
Il Piano Industriale  (Business Plan) è  un documento nel quale è descritto il progetto imprenditoriale e riporta dettagliatamente, in modo quantitativo e qualitativo, le analisi e le strategie future di un'azienda. Sono specificati i passaggi previsti (step) per raggiungere gli obiettivi prefissati. Nel Business Plan, infatti, c’è tutto:  obiettivi, strategie, vendite, marketing e previsioni finanziarie. 

Business plan: cos'è e da cosa composto

E’ un documento interno, intorno al quale è organizzata tutta l’attività dell’azienda, ma è anche rivolto all’esterno. Ad esempio, da presentare in banca per richiedere un finanziamento, da esporre  ad un nuovo investitore, da utilizzare per la richiesta di finanziamenti per le agevolazione all'imprenditoria giovanile.

Il Business Plan è un documento composto da 2 parti:

 una Descrittiva in cui si mostra il progetto, il mercato di riferimento e le risorse necessarie per raggiungere gli obiettivi;
 una parte Numerica con le proiezioni economico patrimoniali e finanziarie prese in esame nella parte descrittiva.

Business plan: la parte descrittiva

La parte descrittiva del Business Plan è composta da una serie di sezioni:

  •  storia dell'impresa, opportunità di mercato e caratteristiche del prodotto o del servizio offerto
  •  l'imprenditore o il nucleo imprenditoriale, le esperienze passate e le caratteristiche personali
  •  caratteristiche del team imprenditoriale
  •  caratteristiche del mercato di sbocco
  • caratteristiche della concorrenza

Business plan: la parte numerica

La 2° parte di un Business Plan, detta anche parte numerica, è invece composta da:

  •  il piano di vendite
  •  i costi di produzione
  •  i costi del personale
  •  i costi generali
  •  il cash flow (flussi di cassa)
  • il conto economico
  • gli indici di bilancio

Nonostante rischino di diventare rapidamente obsoleti, i Business Plan hanno un grande valore se usati correttamente. Rappresentano infatti dei vademecum strutturati dell'azienda o della business idea, e come tali vanno costantemente verificati e aggiornati da ogni imprenditore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel palazzo del centro cittadino: uomo si uccide gettandosi nel vuoto

  • Ventiquattro ore dopo, nuovo dramma in autostrada: morto un 26enne

  • Scende dall'auto dopo un incidente e viene travolto da un'altra vettura: morto

  • Sbanda con l'auto e finisce contro il guardrail: morta una donna

  • Precipita dal quarto piano mentre fa lavori in casa: morto dopo l'arrivo in ospedale

  • Abbandona un sacco lungo la strada: “pizzicato” dalle telecamere e sanzionato dai vigili

Torna su
TorinoToday è in caricamento