Con l'auto elettrica dove non si potrebbe transitare: la prova di Quattroruote

Il via libera alle auto elettriche in aree pedonali non c'è mai stato, ma molti pensano di sì

Credits @Quattroruote

Che la notizia della libera circolazione nelle isole pedonali delle auto elettriche e ibride fosse una bufala è ormai chiaro: le aree riservate ai pedoni non sono mai state incluse nella modifica del Codice della strada contenuta nella legge di Bilancio che ha variato gli accessi solo alle zone a traffico limitato. Eppure nell’inganno creato dalla fake news sembrano cascarci ancora in molti, pare anche le stesse forze dell’ordine. 

A dimostrarlo è Quattroruote, i cui giornalisti, al volante di un’auto elettrica, si sono recati nei centri storici di Milano, Torino e Bologna, riuscendo a violare strade e piazze simbolo delle tre città senza venire quasi mai bloccati.  

Cosa è successo a Torino

Quattroruote ha trascorso un’intera mattinata nel centro storico di Torino. Questo il report: “A bordo dell’auto elettrica, i giornalisti sono riusciti senza alcun problema a raggiungere piazza Castello, sostando proprio davanti all’ingresso del Palazzo Reale e sotto la facciata di Palazzo Madama. Nonostante la presenza di polizia e carabinieri, la vettura ha attraversato anche piazza Carignano e piazza Carlo Alberto. L’unica richiesta di allontanamento è stata registrata quando l’auto di Quattroruote si è avvicinata volutamente al furgone della polizia”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’inchiesta e le relative immagini sono pubblicate sul numero di Quattroruote maggio, in edicola da venerdì 26 aprile.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Rapina in farmacia, poi arrivano i parenti del malvivente: 12 volanti per fermarli

  • Trovato il cadavere Vincenzo (per tutti Franco) in riva al fiume: probabile suicidio

  • Quarantena e fai da te: come tagliarsi (da sole/i) i capelli a casa

  • Annuncia di volersi suicidare: ripescato il suo corpo nel fiume

  • Il Comune lancia i buoni spesa: una piattaforma web e un call-center per l'accesso

Torna su
TorinoToday è in caricamento