Borgone Susa, illuminazione pubblica: consumi ridotti del 35%

Grazie all’intervento di efficienza voluto dall’amministrazione comunale si risparmieranno 8mila euro all'anno

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Consumi ridotti del 35% nel sistema di pubblica illuminazione di Borgone Susa. È il risultato ottenuto grazie all'intervento di efficienza energetica voluto dall'amministrazione comunale e realizzato da Menowatt Ge, azienda attiva nella green e white economy con progetti e prodotti brevettati dedicati a questo settore.

"L'intervento - commenta in sindaco di Borgone Susa, Paolo Alpe - ha avuto l'obiettivo di abbattere la spesa della pubblica illuminazione e va nella direzione del risparmio energetico e dell'attenzione alle nuove tecnologie. Un'operazione virtuosa, perché le risorse utilizzate per finanziare l'intervento derivano dal risparmio generato dalla riduzione stessa dei consumi".

Il risparmio energetico è stato ottenuto grazie all'installazione del sistema Dibawatt, innovativo alimentatore elettronico progettato e creato da Menowatt Ge per l'ottimizzazione dell'efficienza delle lampade di illuminazione esterna. "Questo sistema è particolarmente interessante per le amministrazioni pubbliche - sottolinea Adriano Maroni, amministratore delegato dell'azienda - per le quali l'illuminazione degli spazi esterni rappresenta una delle voci più gravose nel bilancio energetico. Le tecnologie che sviluppiamo rappresentano un contributo allo sviluppo sostenibile e un supporto efficace alle politiche di risparmio, esigenze sempre più ineludibili per gli enti locali".

L'intervento è stato attuato sui 330 punti luce di proprietà comunale, con l'intenzione di estenderlo ai restanti 270 presenti sul territorio comunale di proprietà di Enel Sole.

All'installazione del sistema Dibawatt è seguita una fase di test, con l'impiego di sistemi di misura, elaborazione e trasmissione dati che ha consentito all'amministrazione di monitorare consumi e risparmi energetici generati, consultandoli in tempo reale, in modo facile e accessibile, tramite un portale web.

Per Borgone Susa è previsto un risparmio economico annuo netto di circa 8.000 euro (già detratto il costo annuale del leasing).

I più letti
Torna su
TorinoToday è in caricamento