La rete degli Ecoristoranti sbarca in Collina, sono 9 le nuove adesioni

A oggi sono oltre 120 i ristoratori che hanno aderito al network

Immagine di repertorio

Si amplia ulteriormente la rete degli Ecoristoranti. Dopo i successi nella zona ovest, e da poco tempo anche a Venaria e nel Ciriacese, ora è tempo dei ristoratori della cintura est.

Sono nove le attività di ristorazione che hanno deciso di valorizzare la loro attività con un impegno concreto nei confronti dell’ambiente e una maggiore attenzione agli sprechi alimentari: “La Locanda delle Marionette” e “La Cascina” a Sciolze, “I Conti della Serva” e “Il Sedano Allegro” a  Cinzano, “Osteria Carlini” e “Defilippi” a Gassino, “Trattoria La Madonnina” a Casalborgone, “Antica Osteria dell’Abate" a San Sebastiano da Po e “Passaggio in Collina” a Lauriano.

Sia Seta sia il Consorzio di Bacino 16 sperano che il progetto possa diventare “un sistema, a favore di un consumo più consapevole ed a basso impatto ambientale. Crediamo in questo progetto e ci aspettiamo che nei prossimi mesi il numero dei ristoratori aderenti possa aumentare, perché una ristorazione più attenta alla sostenibilità non è più solo un auspicio, ma una necessità”.

A oggi sono oltre 120 i ristoratori che hanno aderito al network degli Ecoristoranti, nato nel 2012, in occasione della Settimana Europea per la Riduzione dei rifiuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Sbanda con l'auto e finisce contro il guardrail: morta una donna

  • Precipita dal quarto piano mentre fa lavori in casa: morto dopo l'arrivo in ospedale

  • Moto trovata in un fosso a bordo strada: centauro morto nonostante i soccorsi

  • Perde il controllo dell'auto che invade la corsia opposta: scontro frontale, ragazzo grave in ospedale

  • Abbandona un sacco lungo la strada: “pizzicato” dalle telecamere e sanzionato dai vigili

Torna su
TorinoToday è in caricamento