Visite ai musei e camminate nella natura: cosa fare a Torino e dintorni, sabato 6 e domenica 7 giugno

Mostre, castelli e dimore storiche sono nuovamente visitabili, ma resta anche consigliata l'attività all'aria aperta

Lentamente la vita torna alla normalità e con la graduale riapertura di musei e locali, ma con l'esclusione ancora di concerti e spettacoli a teatro, i torinesi possono programmare il tempo libero nei loro fine settimana, quasi come una volta. Certamente nel rispetto di determinate accortezze. Mentre è nuovamente possibile visitare mostre, musei e castelli, restano vivamente consigliate le attività all'aria aperta, magari in montagna e a contatto con la natura. 

Castelli, dimore e giardini aperti

Riaperti il Castello di Pralormo, quello di Masino, il Castello di Miradolo, Casa Lajolo a Piossasco e, a pochi chilometri da Torino, la meravigliosa Palazzina di Caccia di Stupinigi. Verso la montagna, hanno riaperto anche la Sacra di San Michele e il Forte di Fenestrelle e nuovamente visitabili sono Palazzo Reale con l'apertura ai visitatori, proprio in questo fine settimana, dell'appartemento di Vittorio Emanuele II e Maria Adelaide, la Biblioteca Reale, il Castello di Rivoli e la Reggia di Venaria. Quest'ultima con la nuova mostra "Sfida al Barocco".  A Torino ha riaperto anche l'Orto Botanico. 

Musei, visite guidate e mostre

Con il 2 giugno scorso, in occasione della Festa della Repubblica, la maggior parte delle istituzioni museali cittadine la riaperto le sue porte ai visitatori, nel rispetto delle misure di sicurezza per evitare il contagio da Covid. Al Mau riprendono le visite guidate, hanno riaperto Palazzo Madama, il Museo Egizio, il Museo del Risorgimento, il Musli, il Mauto e il Museo del Cinemail Museo A come Ambiente e Camera

Musica e dolcezze

Molti locali torinesi hanno riaperto nel rispetto delle misure di sicurezza sanitarie, ma quelli che nel periodo pre Covid erano luogo di ritrovo per appassionati di concerti, oggi si devono adattare alla nuova realtà. Il Blah Blah per esempio, in centro a Torino, propone proiezioni di concerti e audio in filodiffusione: il programma del week-end è interessante. Per i più golosi invece, sempre in zona centro, la giornata è dedicata alle zeppole di San Giuseppe con produzione e distribuzione no stop.

Fuori città, all'aria aperta

Sono consigliabili passeggiate e percorsi in bici. Per tutti si ricordano il percorso lungo il lago di Avigliana, il sentiero facile che porta alla Sacra di San Michele, l'escursione alle pendici del Musiné sulla pista Tagliafuoco o, da Bussoleno, quello che va al Truc San Martino.

Per i più esperti di camminate in montagna invece, sono da segnalare il sentiero della Decauville per raggiungere il Lago di Malciaussia e l'escursione con partenza consigliata da Condove, al Colle degli Astesiani e Madonna degli Angeli. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccide la madre a coltellate e poi si toglie la vita gettandosi dal nono piano

  • CAAF Cisl a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Perde il controllo dello scooter e si schianta: morto in ospedale

  • CAAF Cgil a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Il piccolo Riccardo non ce l'ha fatta: è morto 36 giorni dopo il terribile incidente in casa

  • Investe una donna sulle strisce con lo scooter e cade: centauro morto in ospedale

Torna su
TorinoToday è in caricamento