"Scopriminiera", a Prali si festeggia il ventennale

E’ tempo di festeggiamenti all’Ecomuseo Regionale delle Miniere e della Val Germanasca: compie vent’anni “Scopri Miniera”, il complesso minerario recuperato, valorizzato e aperto al pubblico nell’autunno del 1998, grazie all’impegno dell’allora Comunità Montana Valli Chisone e Germanasca. I primi visitatori trovarono ad accoglierli vecchie pertinenze minerarie - magazzini, silos, officine, sale macchine - trasformati in biglietteria, museo, sale di proiezione, bar, punto di ristoro e bookshop. Ebbe subito successo il trenino di colore arancio squillante, pronto a far accomodare sessanta visitatori alla volta per portarli in visita al percorso turistico-minerario allestito lungo i quasi due km della miniera di talco “Paola”.

Oggi l’Ecomuseo delle Miniere di Prali è uno dei più strutturati e articolati a livello nazionale ed europeo e propone al pubblico la visita di due diversi complessi: oltre alla miniera “Paola”, la “Gianna”, dove dal 2015 si può effettuare il tour scientifico-geologico “Scopri Alpi”. L’Ecomuseo propone 1500 metri quadrati di spazi dedicati al pubblico, percorsi per disabili anche motori, visite didattiche per le scuole, i centri estivi, i tour operator e i gruppi organizzati.

In vent’anni lo staff e le guide hanno accolto, accompagnato e guidato 400.000 visitatori alla scoperta del microcosmo minerario del talco bianco della Val Germanasca. Sono state formate oltre cinquanta guide per l’accompagnamento e si sono creati una decina di posti di lavoro. Quasi il 50% dei visitatori sono studenti di ogni ordine e grado. Provengono da tutto il Nord-Ovest italiano e molti, inizialmente attratti dalle miniere, hanno poi voluto conoscere altre realtà del territorio, come i musei etnografici, i rifugi antiaerei e il Forte di Fenestrelle.

Con gli eventi in programma nella giornata di sabato 27 ottobre si festeggia il successo di un modello di turismo sostenibile, ma si analizzano anche le prospettive future dell’Ecomuseo. Dalle 9,30 alle 18 si svolgeranno visite guidate a “Scopri Miniera” e a “Scopri Alpi”, gratuite e aperte a tutti, con prenotazione obbligatoria al numero telefonico 0121-806987. Sono inoltre in programma una mostra mercato dei prodotti locali nello spazio espositivo adiacente alla biglietteria e il convegno ad inviti sul tema “ScopriMiniera: tra passato, presente e futuro”, a cui parteciperà la Consigliera metropolitana Ann Merlin, delegata agli affari istituzionali, affari e servizi generali, gare e contratti, comunicazione istituzionale, turismo, relazioni e progetti europei ed internazionali.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • "Archeologia invisibile" al Museo Egizio

    • dal 13 marzo 2019 al 6 gennaio 2020
    • Museo Egizio
  • “Hokusai Hiroshige Hasui. Viaggio nel Giappone che cambia”, la mostra alla Pinacoteca Agnelli

    • dal 19 ottobre 2019 al 16 febbraio 2020
    • Pinacoteca Agnelli
  • "Atti Divini", la mostra di David LaChapelle alla Reggia di Venaria

    • dal 14 giugno 2019 al 6 gennaio 2020
    • Reggia di Venaria

I più visti

  • "Torino noir", un viaggio nell'anima oscura della città

    • dal 8 marzo al 31 dicembre 2019
    • Torino Noir
  • Torino Sotterranea Tour, un itinerario emozionante

    • dal 26 luglio al 30 dicembre 2019
    • Torino
  • Torino Magica, alla scoperta della tradizione esoterica della città

    • dal 21 marzo al 31 dicembre 2019
    • Torino
  • Escursioni d'autunno: treni storici da Torino alla Valle Tanaro

    • dal 15 settembre al 8 dicembre 2019
    • Stazione Porta Nuova
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TorinoToday è in caricamento