Champions League, il trofeo "dalle grandi orecchie" arriva a Torino

Sarà possibile vedere da vicino la coppa più ambita del calcio europeo

Venerdì 26 e sabato 27 ottobre a Torino, sarà possibile vedere da vicino e fotografare la  "coppa dalle grandi orecchie", il trofeo più ambito dalle squadre di calcio di tutta Europa.

In piazza Solferino, grazie all'Uefa Champions League Trophy Tour di Nissan, sarà presente il Nissan Football Lab, una struttura apposita di 140metri quadrati che accoglierà il trofeo, con i suoi 73 centimetri di altezza i suoi 7,5 kg di peso, oltre ad altri oggetti della Champions, del passato e del presente. Alla tappa torinese, il protagonista sarà Gianluca Vialli - campione d'Europa nel 1996 e d'Italia nel 1991 e nel 1995 - che incontrerà i tifosi, firmando autografi e mettendosi a disposizione per le foto. 

Gli appassionati di calcio potranno approfittare inoltre della speciale tecnologia ideata appositamente per l'occasione, che solleverà in alto la coppa, permettendo così di scattare foto e selfie indimenticabili. All'interno del Nissan Football Lab sarà quindi possibile scoprire in modo estremamente ludico e divertente, le ultimissime tecnologie Nissan Intelligent Mobility nate per creare un mondo più connesso e sostenibile. Al centro dell'attenzione ci sarà anche la mobilità elettrica con una Half Leaf, ovvero una nuova Leaf sezionata che consente ai visitatori di ammirare la meccanica e l'elettronica interna dell'auto a zero emissioni più venduta al mondo.L'Uefa Tour è partito da Dortmund, in Germania, lo scorso 28 settembre e dopo varie tappe in Europa, è arrivato anche in Italia e dopo la tappa sabauda, arriverà a Roma. 

Potrebbe interessarti

  • Pesche alla piemontese: un dolce estivo, leggero, veloce e facile da preparare

  • Il Farò di San Giovanni, speriamo che la pira caschi dalla parte giusta!

  • Il gelato secondo i torinesi: dibattito aperto alla ricerca della gelateria preferita

  • Le migliori vinerie: dove comprare il vino sfuso a Torino

I più letti della settimana

  • Il destino è stato più veloce di Luigi, che era appena diventato papà di una bambina

  • Morto in casa da giorni, i suoi cani sbranano il corpo

  • Tragedia nel cortile: bimba piccola investita dall'auto della mamma, morta

  • Alimenti putrefatti, blatte, scarafaggi ed escrementi: chiuso il panificio-pasticceria

  • Meteo: addio ai temporali, arriva il super caldo

  • Pesche alla piemontese: un dolce estivo, leggero, veloce e facile da preparare

Torna su
TorinoToday è in caricamento