Strada Gran Paradiso: dal 23 ottobre eventi per promuovere il territorio

Nei tre Comuni i turisti saranno accolti dall’amministrazione locale, dalla Pro Loco e dagli abitanti e verranno loro proposte le peculiarità storiche, artistiche, architettoniche ed enogastronomiche del luogo

La Provincia di Torino e 44 Comuni del Canavese occidentale hanno dato vita alla “Strada del Gran Paradiso”, un’iniziativa di promozione del territorio e delle sue peculiarità storico-culturali, naturalistiche ed enogastronomiche. Debutterà ufficialmente e si presenterà all’attenzione dell’opinione pubblica locale e dei turisti con l’evento enogastronomico “Un assaggio di Paradiso” in programma domenica 23 ottobre a Pont Canavese, Cuorgnè e Rivarolo Canavese. In ognuno dei tre Comuni i turisti saranno accolti dall’amministrazione locale, dalla Pro Loco e dagli abitanti e verranno loro proposte le peculiarità storiche, artistiche, architettoniche ed enogastronomiche del luogo, in una sorta di “benvenuto ufficiale” nella “Strada del Gran Paradiso”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli esercizi commerciali resteranno aperti nei 3 Comuni per tutta la durata della manifestazione. In caso di maltempo gli eventi programmati si svolgeranno in spazi coperti. A titolo di anticipazione del filone naturalistico della Strada, “Un assaggio di Paradiso” sarà una manifestazione “plastic free”, nel corso della quale sarà utilizzato soltanto materiale riciclabile e saranno consumati prodotti provenienti dall’agricoltura biologica. Nella primavera e nell’estate del 2012 seguiranno due altri eventi inaugurali, dedicati al patrimonio naturale e a quello spirituale del Canavese occidentale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • La corsa al mare dei turisti torinesi finisce col litigio con i vicini, poi sono costretti a tornare a casa

  • Scontro tra moto e auto all'incrocio: militare dell'esercito morto sul colpo

  • Allarme all'ora di pranzo: auto dei carabinieri finisce contro un negozio

  • Coronavirus: il Piemonte in controtendenza con l'Italia, i contagi scendono ma di poco

  • La parrucchiera che faceva i capelli nonostante dovesse rimanere chiusa: multa e chiusura

Torna su
TorinoToday è in caricamento