Escursione in Valle di Lanzo, sul Sentiero Pilone del Merlo

Il Pilone del Merlo

Le Valli di Lanzo si stanno preparando per ripartire con il turismo outdoor, dove natura incontaminata, sport all’aria aperta e buona gastronomia si fondono in un mix davvero unico. In questi mesi, seppur difficili, il territorio valligiano non si è mai fermato e tra poco metterà in moto delle nuove iniziative per accogliere i visitatori nel pieno rispetto dello spirito di montagna ma anche dei protocolli di sicurezza.

Le Valli di Lanzo, con i suoi spazi molto ampi, sono una meta strategica perchè presentano rischi di assembramento quasi nulli. Un buon numero di attività socie del Consorzio Operatori Turistici Valli di Lanzo si stanno organizzando con una modalità di ristorazione “take away”, che farà onore ai prodotti locali e alle ricette della tradizione. I turisti potranno unire i piaceri della buona tavola a quelli di una bella escursione in montagna, in quanto le strutture sono dislocate lungo i tanti sentieri che attraversano questo territorio.

I percorsi sono caratterizzati da livelli di difficoltà differenti, in grado di accontentare tutti i target di escursionisti, da quelli più esperti ai principianti, dalle famiglie con bambini agli amanti della bici o dell’arrampicata. Presso alcune delle strutture consorziate sarà possibile anche noleggiare le e-bike per scoprire senza fatica gli angoli più suggestivi delle valli.

Un'altra idea per una bella escursione è quella del Sentiero del Pilone del Merlo – Sentiero del Cai Lanzo - Coassolo (TO)

Con questo percorso ti portiamo a Coassolo Torinese, piccolo borgo della Valle del Tesso, a 35 km da Torino. La nostra camminata ripercorre un tracciato storico di queste vallate, quello che conduce al Pilone del Merlo, uno più grandi piloni votivi delle Valli di Lanzo, famoso per la sua posizione panoramica mozzafiato. Il sentiero ad anello, di percorrenza piuttosto facile, parte dal piazzale della chiesetta di Borgata Vietti, e segue la mulattiera in direzione delle borgate Case Olla Inferiore e Superiore. Dopo il primo tratto di salita, potrai proseguire in piano, attraversando boschi di faggi secolari; superata un’antica miniera, seguendo le indicazioni, raggiungerai il Pilone.. e ti godrai il paesaggio in totale libertà!

Note tecniche del sentiero:

Località di partenza: Piazzale della chiesetta di Borgata Vietti – Coassolo 10070 (TO)

Località di arrivo: Pilone del Merlo (1.046 m)

Difficoltà: E (Escursionistico)

Pausa golosa

Al termine della tua camminata, potrai approfittare del servizio take-away offerto dal Ristorante della Valle di Coassolo! Lo chef Maurizio e sua moglie Sara ti faranno assaggiare i migliori piatti della tradizione locale.. insieme a pane, pizza, confetture e gelati di loro produzione! Il Ristorante della Valle si trova in Via Case Vignè, 98 - 10070 Coassolo Torinese (TO). Per info e prenotazioni scrivi a Maurizio e Sara a info@ristorantedellavalle.it o chiamali al 334 6337286
https://www.facebook.com/ristorantedellavalle/

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Escursioni, potrebbe interessarti

  • Visite animate e gratuite a Palazzo Cisterna: il calendario del 2020

    • Gratis
    • dal 18 gennaio al 19 dicembre 2020
    • Palazzo Cisterna
  • A piedi o in bici sul Sentiero Ritrovato: si parte da Chiusa San Michele

    • dal 4 maggio al 30 novembre 2020
    • Borgata Bennale
  • Passeggiata facile in media montagna, sul Sentiero degli Orridi

    • dal 4 maggio al 31 ottobre 2020

I più visti

  • Visite animate e gratuite a Palazzo Cisterna: il calendario del 2020

    • Gratis
    • dal 18 gennaio al 19 dicembre 2020
    • Palazzo Cisterna
  • I grandi paraventi giapponesi in mostra al Mao

    • dal 30 luglio 2019 al 27 luglio 2020
    • MAO Museo d’Arte Orientale
  • Al via la Fase 2 con #VirtuallyMoncalieri

    • Gratis
    • dal 4 maggio al 4 giugno 2020
    • Facebook e Instagram de Gli amici del Castello di Moncalieri
  • A piedi o in bici sul Sentiero Ritrovato: si parte da Chiusa San Michele

    • dal 4 maggio al 30 novembre 2020
    • Borgata Bennale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TorinoToday è in caricamento