"Realtà virtuale e realtà aumentata per la gestione delle emergenze” al Mastio della Cittadella

Permettono di creare ambienti tridimensionali che possono integrare o sostituire totalmente il mondo reale, dove vivere esperienze intense con un alto livello di realismo e immersività. Ma oltre alle immaginabili applicazioni in ambito ludico, le tecnologie di realtà virtuale e realtà aumentata possono cambiare il modo in cui studiamo, impariamo e lavoriamo, insegnandoci come svolgere un’operazione, facendola ripetere più e più volte, oppure come comportarsi in una particolare situazione, anche pericolosa, in totale sicurezza.

Si svolgono in questa cornice le attività che il VR@POLITO, il laboratorio dell’iniziativa di realtà virtuale ed aumentata del Politecnico di Torino, realizza in collaborazione con SIMNOVA, il Centro di Simulazione in Medicina e Professioni Sanitarie dell’Università del Piemonte Orientale.

Come lo strumento FrejusVR, realizzato con LINKS Foundation in collaborazione con SITAF Spa, un esempio di come la realtà virtuale possa aiutare a studiare il comportamento degli utenti in una condizione di pericolo, rappresentata in questo caso da un incendio in un tunnel stradale. E poi Holo-BLSD, un’applicazione di realtà aumentata per l’addestramento di operatori di primo soccorso che simula uno scenario di emergenza realistico creato al calcolatore e integrato con un tradizionale manichino per la rianimazione cardiopolmonare. Infine, come la realtà virtuale possa insegnare ai soccorritori modalità di intervento in sicurezza negli incidenti più gravi e nei disastri.

Illustrano questi affascinanti sistemi di “Realtà virtuale e realtà aumentata per la gestione delle emergenze” Fabrizio Lamberti, Andrea Bottino (Politecnico di Torino, Dip. di Automatica e Informatica, VR@POLITO) e Pier Luigi Ingrassia (Università del Piemonte Orientale, SIMNOVA) ospiti dell’ultimo appuntamento in programma con la mostra Uomo Virtuale. Corpo, Mente, Cyborg (aperta fino al 13 ottobre al Mastio della Cittadella di Torino).

Appuntamento giovedì 10 ottobre alle 18:00, al Mastio della Cittadella di Torino (via Cernaia angolo c.so Galileo Ferraris). Ingresso gratuito alla mostra dalle 17:30.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • "10 piccoli neuroni per 10 grandi libri", incontri letterari al Bardotto

    • Gratis
    • dal 15 ottobre 2019 al 10 marzo 2020
    • Bardotto
  • "La filosofia della libertà", gruppo di studio con Federica Gho

    • Gratis
    • dal 2 ottobre 2019 al 17 giugno 2020
    • Il Centro per l'Antroposofia
  • "Fotografia di un secolo", incontro a Camera

    • solo domani
    • 20 febbraio 2020
    • Camera

I più visti

  • Carnevale a Carmagnola: tutti gli eventi

    • dal 19 al 25 febbraio 2020
  • Visite animate e gratuite a Palazzo Cisterna: il calendario del 2020

    • Gratis
    • dal 18 gennaio al 19 dicembre 2020
    • Palazzo Cisterna
  • Spettacoli teatrali per bambini alla Casa del Quartiere Barrito

    • Gratis
    • dal 16 novembre 2019 al 14 marzo 2020
    • Casa del Quartiere Barrito
  • I grandi paraventi giapponesi in mostra al Mao

    • dal 30 luglio 2019 al 27 luglio 2020
    • MAO Museo d’Arte Orientale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TorinoToday è in caricamento