"Mai morti" al Teatro Astra

Dal 15 al 17 ottobre al Teatro Astra "Mai morti". Testo e regia di Renato Sarti, con Bebo Storti. Mai Morti era il nome di uno dei più terribili battaglioni della Decima Mas, attivo a fianco dei nazisti. Con una scrittura evocativa, Renato Sarti ripercorre la nostra storia recente attraverso i racconti di un fascista mai pentito. È affidato a Bebo Storti il difficile compito di dare voce a questo nostalgico delle "belle imprese" del Ventennio.  In una notte milanese dei nostri giorni il protagonista si abbandona a ricordi sacri, lontani, a lui cari.

Evoca le "gloriose" azioni della Legione Ettore Muti, come le torture praticate nelle stanze di quello che diventerà il Piccolo Teatro di Milano. . Una riflessione su una drammatica pagina della storia italiana del Novecento che non ha mai smesso di interrogare gli individui e la società. Martedì 15 ottobre al termine dello spettacolo. Giovanni De Luna (storico, docente Università di Torino), dialoga con Bebo Storti e Renato Sarti.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • "Carpe Diem", al via la stagione al Teatro Superga

    • dal 24 ottobre 2019 al 14 marzo 2020
    • teatro superga
  • Cabaret alla Piazza dei Mestieri con I Masa

    • solo domani
    • Gratis
    • 15 novembre 2019
    • Piazza dei Mestieri
  • Spettacoli teatrali per bambini alla Casa del Quartiere Barrito

    • Gratis
    • dal 16 novembre 2019 al 14 marzo 2020
    • Casa del Quartiere Barrito

I più visti

  • "Torino noir", un viaggio nell'anima oscura della città

    • dal 8 marzo al 31 dicembre 2019
    • Torino Noir
  • Torino Magica, alla scoperta della tradizione esoterica della città

    • dal 21 marzo al 31 dicembre 2019
    • Torino
  • Torino Sotterranea Tour, un itinerario emozionante

    • dal 26 luglio al 30 dicembre 2019
    • Torino
  • Escursioni d'autunno: treni storici da Torino alla Valle Tanaro

    • dal 15 settembre al 8 dicembre 2019
    • Stazione Porta Nuova
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TorinoToday è in caricamento