"La storia degli orsi panda..." al Cubo Teatro

Il ricco cartellone di FTT-Fertili Terreni Teatro propone al ritorno delle vacanze un appuntamento in prima nazionale con il teatro contemporaneo rumeno. Dal 12 al 16 gennaio al Cubo Teatro il focus è infatti sul teatro contemporaneo e le giovani generazioni. Arriva in prima nazionale lo spettacolo "La storia degli orsi panda raccontata da un sassofonista che ha un'amichetta a Francoforte", dal testo del 1994 di Matei Visniec, drammaturgo, poeta e giornalista rumeno naturalizzato francese.

La regia dello spettacolo è di Girolamo Lucania, direttore artistico del Cubo teatro e in scena ci sono due giovani promesse del teatro italiano, Jacopo Crovella e Giulia Mazzarino. La storia degli orsi panda racconta della solitudine dell’Occidente, oggi dove il
singolo rimane singolo, oggetto di consumo, macchina di piccoli riti solitari nel chiuso di stanze chiuse, dentro l’infinita libertà senza frontiere. La pièce racconta la storia di un giovane uomo che una mattina si sveglia con una ragazza nel suo letto di cui non ricorda il nome. Ne dove e come si sono incontrati...

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Prato inglese a Teatro Carignano: in scena "Otello" e "La bisbetica domata"

    • dal 25 giugno al 21 luglio 2019
    • Teatro Carignano
  • "Sul filo del circo" a Grugliasco: quest'anno la kermesse festeggia i 18 anni

    • dal 5 al 27 luglio 2019
    • Teatro Le Serre

I più visti

  • "Torino noir", un viaggio nell'anima oscura della città

    • dal 8 marzo al 31 dicembre 2019
    • Torino Noir
  • "Provincia Incantata", le visite guidate del 2019

    • dal 24 marzo al 13 ottobre 2019
  • “Parco Dora live” : al via la quarta rassegna estiva

    • Gratis
    • dal 9 giugno al 21 luglio 2019
    • Parco Dora Live c/o Centro Commerciale Dora
  • Torino magica Tour: un itinerario che racconta il mistero della città

    • dal 7 marzo al 31 agosto 2019
    • Piazza Statuto
Torna su
TorinoToday è in caricamento