"L'attimo fuggente" inaugura la stagione al Teatro Superga: è la prima volta in Italia

Ettore Bassi nel ruolo di Keating

Per la prima volta a teatro in Italia, arriva la trasposizione de “L’Attimo Fuggente”, il film con Robin Williams nel ruolo del professor John Keating che ha segnato intere generazioni al grido di “O capitano, mio capitano”. L’adattamento è stato scritto dallo stesso Tom Schulman, Premio Oscar per la sceneggiatura originale del film. La pièce sarà diretta da Marco Iacomelli, già regista dei premiati “Next to Normal” e “Green Day’s American Idiot” e il ruolo del professor Keating sarà ricoperto da Ettore Bassi.

L’attimo Fuggente è una nuova produzione STM – Scuola del Teatro Musicale di Novara, che ha acquisito i diritti in esclusiva per l’Italia. Lo spettacolo inaugura la stagione 19/20 del Teatro Superga di Nichelino, giovedì 24 ottobre alle 21. 


 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Prezzi alti, giù i prezzi..

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • "Carpe Diem", al via la stagione al Teatro Superga

    • dal 24 ottobre 2019 al 14 marzo 2020
    • teatro superga
  • Spettacoli teatrali per bambini alla Casa del Quartiere Barrito

    • Gratis
    • dal 16 novembre 2019 al 14 marzo 2020
    • Casa del Quartiere Barrito
  • Teatro comico col vitello tonnato avvelenato al Teatro Sant'Anna

    • dal 23 al 24 novembre 2019
    • Teatro Sant'Anna

I più visti

  • "Torino noir", un viaggio nell'anima oscura della città

    • dal 8 marzo al 31 dicembre 2019
    • Torino Noir
  • Torino Magica, alla scoperta della tradizione esoterica della città

    • dal 21 marzo al 31 dicembre 2019
    • Torino
  • Torino Sotterranea Tour, un itinerario emozionante

    • dal 26 luglio al 30 dicembre 2019
    • Torino
  • Escursioni d'autunno: treni storici da Torino alla Valle Tanaro

    • dal 15 settembre al 8 dicembre 2019
    • Stazione Porta Nuova
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TorinoToday è in caricamento