Festival Occitano al 45° NORD – Prima edizione

Sabato 29 marzo tutta la cultura e l’energia delle valli occitane si riverseranno al 45° NORD di Moncalieri, per la prima edizione del “Festival Occitano”, con il supporto delle proloco di Moncalieri e Pragelato. Corsi di ballo e distribuzione di vin brulè per tutti e esposizione di prodotti tipici.

Un festival dedicato non solo alla musica e alle danze delle valli occitane, ma anche alla profonda cultura che tali esternazioni artistiche rappresentano. Durante il festival sarà possibile ammirare foto e proiezioni delle valli occitane, chiunque potrà avvicinarsi e cimentarsi nella danza grazie ad un corso di ballo occitano gratuito.

Danze e musica live, esposizione di prodotti tipici e vin brulè per tutti.  

L’apertura del festival alle ore 16.30 è affidata alla coinvolgente esibizione itinerante del gruppo Treedanza, mentre dalle 20.30 sarà possibile scendere in pista con la musica dal vivo degli Spadara.

Ogni esibizione del gruppo Spadara è anzitutto un momento di animazione per il pubblico che viene trascinato a ballare al ritmo delle melodie tradizionali, grazie all'aiuto degli animatori che accompagnano i musicisti.  

Programma della giornata:
Ore 16.30 – apertura festival con esibizione itinerante Treedanza
Ore 18.00 - lezione aperta di balli occitani
Ore 19.00 – proiezione foto e video delle valli occitane
Ore 20.30 – inizio “Bal Folk” e concerto con gli Spadara.  

Il repertorio  degli Spadara include svariati brani appartenenti in prevalenza alle tradizioni tipiche delle Valli Occitane e del Sud della Francia: bourrée, courenta, gigo, scottish, rigodon, ma anche valzer e mazurke. Il gruppo propone anche alcune musiche tradizionali di altri paesi del mondo.

 Treedanza

Compagnia di danza formata da volontari/e dell’ “Associazione Albero Fiorito Onlus”, che si occupa di promuovere e divulgare danze popolari occitane, franco provenzali e internazionali attraverso l’uso della danza.  

Gli Spadara

Il gruppo musicale folk Spadara è composto da persone che a partire dalla metà degli anni '90 si sono avvicinate al mondo della musica, della danza e della cultura popolare. Alcuni dei componenti hanno fatto parte dei gruppi spettacolo di alcune delle più importanti associazioni di danze popolari della scena torinese. L’impianto musicale del gruppo prevede una nutrita presenza di organetti diatonici a fianco dei quali compaiono altri strumenti a fiato quali il clarinetto, la bombarda, i flauti. La sezione ritmica formata dalle percussioni e dalla chitarra completa l'impianto sonoro del gruppo. 

 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • “Hokusai Hiroshige Hasui. Viaggio nel Giappone che cambia”, la mostra alla Pinacoteca Agnelli

    • dal 19 ottobre 2019 al 16 febbraio 2020
    • Pinacoteca Agnelli
  • I grandi paraventi giapponesi in mostra al Mao

    • dal 30 luglio 2019 al 27 luglio 2020
    • MAO Museo d’Arte Orientale
  • Spettacoli teatrali per bambini alla Casa del Quartiere Barrito

    • Gratis
    • dal 16 novembre 2019 al 14 marzo 2020
    • Casa del Quartiere Barrito
  • "Wo | Man Ray. Le seduzioni della fotografia" a Camera

    • dal 17 ottobre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Camera
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TorinoToday è in caricamento